Viaggiare leggeri: 5 consigli per muoversi senza bagagli

Shopping in città o appuntamento di lavoro? Quando si decide di fare una tappa intermedia durante un viaggio, è molto utile lasciare il bagaglio in un deposito o spedirlo direttamente a destinazione. Ecco tutte le opzioni disponibili in base alle varie esigenze.

Inizio di una galleria d'immagini

1.     Buono a sapersi: orari di apertura, ovvero quando posso riprendere il bagaglio?

Per qualsiasi opzione di custodia dei bagagli, la regola fondamentale è sempre quella di verificare gli orari di apertura. Sarebbe un vero peccato ritrovarsi a mani vuote davanti a una porta chiusa. Gli orari di apertura variano da una stazione all’altra, così come le diverse opzioni di deposito a disposizione. In altre parole: se si sceglie di depositare il proprio bagaglio allo sportello in una determinata stazione, si dovranno osservare orari di apertura diversi rispetto a quelli in vigore per gli armadietti presso la stessa stazione. In alcune stazioni ferroviarie, infatti, gli armadietti si trovano all’esterno dell’edificio e sono pertanto accessibili 24 ore su 24; in altri casi, invece, i depositi bagagli automatici hanno gli stessi orari di apertura della stazione.

Consiglio: verificare gli orari di apertura sul sito web della stazione.

 

2.     Permetteteci di presentarvi i nuovi armadietti o, in altre parole: multitalenti in diversi formati.

Dal 2013 le FFS hanno modernizzato i propri depositi bagagli, offrendo ai viaggiatori numerosi vantaggi:

  • armadietti di cinque diverse misure, in grado di contenere dalle borsette fino alle valigie extra large.
  • varie modalità di pagamento: monete, carta EC oppure Twint.
  • durata massima del deposito: 96 ore.
  • deposito e ritiro dei bagagli senza chiave, grazie all’apertura degli armadietti tramite codice QR.
  • semplicità d’uso e facile consultazione di tutte le informazioni utili sul posto: tutte le informazioni relative a prezzo, orari di apertura, responsabilità e ulteriori aspetti sono riportate direttamente sul display e alla portata anche delle persone con disabilità visive.

Consigli:

  • i gruppi con tanti piccoli bagagli al seguito possono riporre più colli insieme in uno scomparto XXL.
  • L’apertura degli armadietti tramite codice QR consente di consegnare i bagagli in tutta semplicità e senza contatto: è sufficiente fotografare il codice QR e inviarlo al destinatario.

I nuovi armadietti sono attualmente presenti presso nove stazioni:
Basilea FFS, Berna, Briga, Ginevra, Ginevra Aeroporto, Lucerna, San Gallo, Zurigo HB e Zurigo Aeroporto.

Entro il 2023 se ne aggiungeranno altre nove:
Bellinzona, Coira, Friburgo, Montreux, Locarno, Lugano, Thun, Winterthur e Zugo.

Le prime sei ore costano, a seconda delle dimensioni, tra cinque e dodici franchi; ogni blocco di sei ore successive tra due e sei franchi.

 

3.     Qualità comprovata: gli armadietti blu.

Sono circa 80 le stazioni ferroviarie che dispongono dei comodi armadietti blu. Servizi offerti:

  • tre diverse misure
  • pagamento con monete
  • durata massima del deposito: 72 ore.

A seconda delle dimensioni dell’armadietto e della sede, l’utilizzo del servizio ha un costo compreso tra quattro e nove franchi per 24 ore.

Consiglio: panoramica delle stazioni munite di armadietti.

 

4.     Per bagagli voluminosi la soluzione è il Centro viaggiatori.

Bagaglio troppo ingombrante per l’armadietto? Niente paura, anche per questo abbiamo la soluzione: il deposito presso il Centro viaggiatori. L’accesso tuttavia è consentito solo durante gli orari di apertura dello sportello.

Tariffa: CHF 12 al giorno

Consiglio: panoramica delle sedi con deposito bagagli.

 

5.     Per viaggiare in libertà fin da subito, con il trasporto bagagli.

Preferite viaggiare senza nessun bagaglio al seguito? Anche questo è possibile! Le FFS offrono vari servizi di trasporto, ad esempio da stazione a stazione, da porta a porta o da porta a stazione (e viceversa) – e il tutto a partire da solo dodici franchi. Tra l’altro, a chi ha un volo dall’aeroporto di Zurigo, ritiriamo i bagagli a domicilio e ci occupiamo di fare il check-in: così, oltre alla fatica, si evita anche l’attesa in fila! Pratico, no?

Consiglio: panoramica di tutte le opzioni disponibili.