Navigation

Servicelinks

Top part of the Navigation

Green Class FFS E-Bike: DaBerna a Zermatt in treno

Le calde giornate estive favoriscono le gite ai laghi o in montagna. Quest’estate i nostri ambasciatori Green Class FFS E-Bike Bettina e Christian Hirsig hanno scelto Zermatt.

Vista sul Cervino
Vista sul Cervino

Con due bambini piccoli, tre zaini, una borsa, due borse portapacchi, una carrozzina e un passeggino nessuno vorrebbe andare in vacanza con il treno. Anche noi la pensavamo così. Ma ci siamo organizzati in modo strategico per il bagaglio: ognuno porta al massimo una borsa piccola e una grande, quest’ultima poi la consegniamo in stazione. Le FFS trasportano i bagagli con un peso massimo di 25 chili dalla stazione di partenza a quella di destinazione in soli due giorni e al prezzo forfetario di 12 franchi.

Pagando una piccola tassa aggiuntiva il nostro bagaglio viaggia quasi con noi e lo possiamo ritirare alla stazione di Zermatt il giorno stesso del nostro arrivo. In occasione del prossimo viaggio proveremo il servizio «porta a porta» e consegneremo entrambe le borse. Senza bagagli il nostro viaggio in treno con i bambini ci sembra quasi rilassante. Nella carrozza con spazio giochi i bambini si divertono sempre un sacco e il tempo vola.

Con la ferrovia a cremagliera sul Gornergrat

Zermatt, situata alla fine della Mattertal, è famosa in tutto il mondo per l’imponente Cervino, ma offre anche una serie di attrattive e mete per escursioni che vale la pena scoprire. Ad esempio un’esperienza irrinunciabile per i nostri bambini è il viaggio con la ferrovia a cremagliera sul Gornergrat. Seduti in fondo alla cabina, praticamente sulle rotaie, ammirano incantati dal finestrino il paesaggio che scorre. Con l’abbonamento generale noi adulti paghiamo la metà del biglietto della ferrovia a cremagliera.

La nostra gita sul Gornergrat è stata caratterizzata dal vento: arrivati in cima soffiava fortissimo e ci siamo rifugiati nel negozio di souvenir. Non ci aspettavamo proprio un clima così fresco ... Certo, siamo a 3089 metri sul livello del mare, ma forse c’è di nuovo lo zampino di questo tempo un po’ bizzarro. Ci apprestiamo a tornare a valle; andiamo al parco giochi nel centro del paese dove con i bambini ci divertiamo a fare scommesse e finalmente ci riscaldiamo.

Bettina e Christian Hirsig sul Gornergrat con un vento fortissimo

Abbiamo anche in programma una gita alle terme Brigerbad con l’automobile Mobility. Purtroppo alla postazione di Zermatt non hanno seggiolini per bambini. Chiamiamo la Hotline Mobility e ci viene detto che non c’è abbastanza posto per lasciarli nell’auto e fuori dalla vettura il rischio di furto è troppo alto. Perché non pensare a un’offerta supplementare con un deposito bagagli apribile con lo SwissPass?

Zermatt: meta estiva per le famiglie

Come è noto a Zermatt non circolano auto e la maggior parte degli alberghi e ristoranti dispongono di speciali veicoli elettrici. Abbiamo visto anche molte e-bike, il che non sorprende dato che tante case si trovano al di sopra del centro del paese. Questa vacanza in famiglia è dedicata alle escursioni a piedi e quindi abbiamo intenzionalmente lasciato a casa le nostre e-bike Stromer. Verso la fine della settimana nell’Olmo Store sulla Hofmattstrasse abbiamo notato due Stromer con noleggio gratuito. Chissà, magari alla prossima gita a Zermatt organizziamo una baby sitter per i bambini e noi due andiamo alla scoperta dei numerosi percorsi per bici. Consigliamo Zermatt come meta estiva per le famiglie per tanti motivi: ad esempio i bellissimi percorsi a piedi, il focolare vicino al ponte sospeso sopra Furi o il Leisee, un lago di montagna con una temperatura dell’acqua percepita di 20 gradi.

Il ponte sospeso ad un’altezza di 90 metri sopra la gola del Gorner
Vista dal ponte sospeso

Il ponte sospeso ad un’altezza di 90 metri sopra la gola del Gorner

Vista dal ponte sospeso

Dieser Artikel wurde von der SBB Redaktion, basierend auf den Erlebnissen von Bettina & Christian Hirsig geschrieben.