Navigation

Servicelinks

Top part of the Navigation

L'ABC del conto del Gruppo

Risultato consolidato, grado di copertura dei debiti, free cash flow… cosa significano esattamente tutti questi termini contenuti nel rapporto di gestione? L'esperto di finanze Stefan Jaggi spiega come leggere correttamente il conto del Gruppo.

Il conto del gruppo 2017
Il conto del gruppo 2017

Le cifre ti mettono paura e il rapporto di gestione è un mistero impenetrabile? Niente paura. Anche se per i profani può essere difficile comprendere i concetti contabili, questi non hanno in realtà nulla di astruso. In fin dei conti, il libretto dei conti che si tiene a casa funziona più o meno secondo lo stesso principio. Al fine di comprendere il conto del Gruppo, può essere dunque utile fare paralleli col bilancio familiare. L'esperto di finanze Stefan Jaggi spiega come fare e chiarisce i termini principali.

L’esperto di finanza Stefan Jaggi, responsabile del conto del Gruppo presso le FFS

Ricavo d’esercizio

Indica la somma di tutti gli introiti.

FFS: alle FFS, le voci principali concernenti gli introiti sono i ricavi da traffico (pagamenti dei clienti del traffico viaggiatori e merci) e le controprestazioni della Confederazione e dei Cantoni per l’infrastruttura e il traffico regionale. Sono qui considerati anche i ricavi locativi di Immobili.

Bilancio familiare: in un bilancio familiare, il ricavo d’esercizio corrisponde ai salari dei vari membri della famiglia. Le controprestazioni dei poteri pubblici possono essere equiparate ai contributi per l’aumento dell’efficienza energetica della propria abitazione oppure agli assegni per i figli quale contributo ai costi per il loro mantenimento.

 

Costi d’esercizio

Indica la somma di tutte le spese.

FFS: la voce di spesa di gran lunga più significativa alle FFS sono i salari del personale. Questi rappresentano quasi la metà dei costi complessivi. Un’altra voce rilevante sono gli ammortamenti.

Bilancio familiare: spese abituali, perlopiù ricorrenti, ad esempio per generi alimentari, locazione, assicurazioni e abbigliamento.

 

Ammortamenti (parte dei costi d’esercizio)

Indica la riduzione di valore degli impianti che devono essere presi in considerazione nel conto annuale nell'ambito dei costi.

FFS: le FFS possiedono numerosi impianti che perdono valore con il trascorrere del tempo. A tale riduzione di valore contribuisce tra le altre cose l’usura tecnica. La perdita di valore deve essere rilevata nel conto economico. Questo è un obbligo che la legge impone alle imprese. Poiché negli ultimi anni le FFS hanno potenziato l’esercizio ferroviario (stazioni, doppio binario, gallerie, nuovi veicoli ecc.), anche gli ammortamenti sono aumentati.

Bilancio familiare: in un bilancio familiare, gli ammortamenti possono essere equiparati a un importo di risparmio. Esempio: la famiglia Rossi acquista un nuovo televisore per 2000 franchi. Per poter sostituire questo apparecchio con uno nuovo al termine della sua vita utile, ogni anno mette da parte un determinato importo.

 

Risultato operativo

Differenza tra il ricavo d’esercizio e i costi d’esercizio.

FFS e bilancio familiare: se il risultato è positivo, avanza del denaro. Se il risultato è negativo, bisogna contrarre (ulteriori) debiti.

 

Risultato finanziario

Differenza tra le spese e gli introiti delle posizioni non d’esercizio quali interessi o risultati da valuta estera.

FFS: gli interessi passivi (le FFS devono pagare degli interessi per il denaro che hanno mutuato presso le banche) e gli oneri fiscali non sono inclusi nel calcolo dei costi d’esercizio. Questi oneri particolari non influiscono quindi sul risultato operativo, bensì sul risultato finanziario.

Bilancio familiare: se ad esempio la famiglia Rossi deve pagare gli interessi per un prestito, questi non sono inclusi nel calcolo dei costi d’esercizio, ma influiscono negativamente sul risultato finanziario. Secondo esempio: la famiglia Rossi possiede delle azioni per le quali viene distribuito un dividendo. In tal caso il risultato finanziario viene influenzato positivamente.

 

Risultato sulla vendita di immobili

Introiti realizzati dalla vendita una tantum di oggetti che non sono più necessari.

FFS: i terreni che non servono più per l’esercizio ferroviario vengono in parte venduti.

Bilancio familiare: la famiglia Rossi vende alcuni pezzi di antiquariato che ha ereditato dalla nonna.

 

Utile del Gruppo
Viene calcolato sulla base delle cifre del risultato operativo, del risultato finanziario e del risultato sulla vendita di immobili.

 

Free cash flow
Il free cash flow indica i fondi derivanti dall’attività operativa che rimangono a disposizione dell’impresa dopo aver detratto gli investimenti.
FFS: Se il free cash flow è positivo, l'azienda ha guadagnato di più di quanto ha investito. Ciò significa che essa ha potuto ridurre l’indebitamento, migliorando di conseguenza anche il grado di copertura dei debiti. Il grado di copertura dei debiti indica il numero di anni necessari per rimborsare i debiti attuali, a condizione che il risultato rimanga uguale a quello dell'esercizio in esame.

Bilancio familiare: dopo aver detratto tutte le spese dal proprio salario, alla famiglia Rossi rimane un importo di 8000 franchi. La famiglia acquista un’auto di seconda mano per 5000 franchi. Il free cash flow è quindi positivo e ammonta a 3000 franchi.  La famiglia può saldare i debiti o depositare il denaro su un conto di risparmio.

 

Bilancio del Gruppo

Indica il rapporto tra patrimonio e debiti. Dal bilancio sono escluse tutte le voci contenute nel conto economico del Gruppo. Vi sono invece elencati gli investimenti. Gli investimenti sono acquisti che possono essere utilizzati nell’arco di diversi anni. L’attivo fisso dovrebbe essere superiore ai debiti. La differenza (positiva) è denominata capitale proprio.

FFS: le FFS hanno attivi per 45 miliardi di franchi, un capitale di terzi pari a 33 miliardi di franchi e un capitale proprio di 12 miliardi di franchi.

Bilancio familiare: sul lato patrimoniale («attivi») vengono elencati il televisore e l’auto acquistati dalla famiglia Rossi (patrimonio= «attivi»). Sul lato negativo sono riportati i debiti («passivi»).

Gruppo FFS e FFS SA

L’espressione «Gruppo FFS» indica la FFS SA insieme a FFS Cargo, SBB Cargo International, le affiliate nel traffico regionale e tutte le altre società affiliate come Elvetino o Securitrans. Per l’allestimento dei conti, il Gruppo e le sue affiliate vengono considerati come un’unica unità; non si prendono in considerazione le compensazioni interne. Le cifre presentate in occasione della conferenza stampa per la presentazione del bilancio FFS si riferiscono sempre al Gruppo FFS. Il bilancio della FFS SA viene presentato separatamente, così come previsto dalle disposizioni di legge.