Bilancio abbastanza positivo per la sostenibilità

Nel 2017 le FFS hanno raggiunto più della metà degli ambiziosi obiettivi di sostenibilità. Christina Meier, Responsabile Sostenibilità, spiega dove sono stati compiuti i progressi più importanti e dove invece bisogna recuperare terreno.

L’attuazione della strategia di sostenibilità è sulla buona strada
L’attuazione della strategia di sostenibilità è sulla buona strada

Christina, quali sono stati i progressi più significativi delle FFS nel 2017?

Aver raggiunto metà dell’ambiziosissimo obiettivo di risparmio energetico è motivo di grande soddisfazione: entro il 2025 le FFS intendono ridurre i propri consumi energetici di 600 gigawattora, pari al consumo annuo di energia di tutte le famiglie ticinesi. Anche l’obiettivo del Gruppo di riduzione delle emissioni di CO2 è stato superato. Nel 2017 le FFS hanno risparmiato circa 2200 tonnellate di CO2 in più rispetto a quanto programmato.

Altre 12 000 persone sono soddisfatte perché, grazie a misure costruttive, sono protette dal rumore. Per quanto riguarda la protezione contro i rumori, siamo migliorati anche grazie al materiale rotabile più silenzioso. Nel campo d’azione «Innovazioni verdi» l’anno scorso abbiamo lanciato il prodotto Green Class FFS E-Bike. Nel settore della sicurezza è incoraggiante il fatto che i nostri clienti si sentano al sicuro nelle aree ferroviarie.

In quali ambiti gli obiettivi non sono stati raggiunti?

Il bilancio relativo agli acquisti sostenibili appare contrastato. Sono stati raggiunti due obiettivi parziali: si tratta da un lato dell’introduzione di EcoVadis, una piattaforma per la valutazione della sostenibilità sociale ed ecologica dei principali 100 fornitori, e dall’altro dell’adesione a «Railsponsible», l’iniziativa di settore per gli acquisti sostenibili. Ma non tutte le strategie dei gruppi merci rilevanti elaborate nel 2017 hanno soddisfatto i criteri per la sostenibilità. Nel campo d’azione «Accessibilità senza barriere», quasi l’85 percento dei clienti a mobilità ridotta è riuscito a viaggiare autonomamente o sfruttando l’assistenza offerta. Pertanto, sul piano dell’accessibilità della ferrovia è stato superato l’obiettivo previsto, ma nell’ambito dell’accessibilità digitale senza barriere, ad esempio nell’utilizzabilità del nostro sito Internet per non vedenti, sussiste ancora una grande necessità di recupero.

Purtroppo anche l’obiettivo di aumentare maggiormente il grado di sfruttamento nelle ore di traffico ridotto rispetto alle ore di punta non è stato raggiunto. Quanto al campo d’azione «Sicurezza», nonostante i notevoli sforzi volti ad aumentarla, nel 2017 si sono verificati un po’ più incidenti del previsto.

Acquisti: Gli abiti da lavoro delle FFS sono prodotti nel rispetto dell'ambiente e in condizioni di lavoro eque
Gestione dei rifiuti e dei materiali riciclabili: Smartphone e tablet FFS vengono venduti sul mercato di seconda mano da un'azienda di riciclo. I proventi vengono destinati alla fondazione SOS-Kinderdörfer.
Protezione del clima: Grazie al passaggio al riscaldamento elettrico degli scambi, ogni anno le FFS risparmiano circa sette gigawattora di corrente e 1500 tonnellate di CO2
Ennergia rinnovabile: Grazie agli innovativi moduli solari, il fabbricato di servizio di FFS Cargo a Muttenz ha ottenuto il Premio Solare Svizzero 2017. L'impianto solare da 76 chilowatt di potenza produce corrente per circa 86 900 chilowattorea all'anno, pari al consumo annuale di energia die circa 20 famiglie.
Protezione della natura: Sul cantiere dle Gateway Basel Nord i rari colubri lisci hanno trovato una nuova dimora nei rifugi per rettili realizzati con cumuli di pietre e legno in decomposizione
Datore die lavoro: Le FFS sono state la prima azienda svizzera a ricevere il punteggio massimo del label "Friendly Work Space" della fondazione Promozione Salute Svizzera
Accessibilità senza barriere: Alla fine del 2017 l'84,5 percento dei viaggiatori con mobilità ridotta poteva già usufruire dell'offerta delle FFS senza scontrarsi con barriere di alcun tipo

Acquisti: Gli abiti da lavoro delle FFS sono prodotti nel rispetto dell'ambiente e in condizioni di lavoro eque

Gestione dei rifiuti e dei materiali riciclabili: Smartphone e tablet FFS vengono venduti sul mercato di seconda mano da un'azienda di riciclo. I proventi vengono destinati alla fondazione SOS-Kinderdörfer.

Protezione del clima: Grazie al passaggio al riscaldamento elettrico degli scambi, ogni anno le FFS risparmiano circa sette gigawattora di corrente e 1500 tonnellate di CO2

Ennergia rinnovabile: Grazie agli innovativi moduli solari, il fabbricato di servizio di FFS Cargo a Muttenz ha ottenuto il Premio Solare Svizzero 2017. L'impianto solare da 76 chilowatt di potenza produce corrente per circa 86 900 chilowattorea all'anno, pari al consumo annuale di energia die circa 20 famiglie.

Protezione della natura: Sul cantiere dle Gateway Basel Nord i rari colubri lisci hanno trovato una nuova dimora nei rifugi per rettili realizzati con cumuli di pietre e legno in decomposizione

Datore die lavoro: Le FFS sono state la prima azienda svizzera a ricevere il punteggio massimo del label "Friendly Work Space" della fondazione Promozione Salute Svizzera

Accessibilità senza barriere: Alla fine del 2017 l'84,5 percento dei viaggiatori con mobilità ridotta poteva già usufruire dell'offerta delle FFS senza scontrarsi con barriere di alcun tipo

Le FFS hanno raggiunto solo la metà degli obiettivi nella sostenibilità. Questo obiettivi sono irrealistici?

 Gli obiettivi sono ambiziosi, ma realistici. Penso che avere obiettivi elevati sia un indice di qualità, anche se non vengono completamente raggiunti. I team responsabili hanno tratto le loro conclusioni e danno le loro indicazioni

In molti settori si risparmia. Perché le FFS investono nella sostenibilità?

 La sostenibilità poggia su tre pilastri: ecologico, sociale ed economico. Se uno viene trascurato, crolla l’intero edificio. È pertanto della massima importanza trovare condizioni ottimali per tutti i tre pilastri insieme. Il risparmio energetico, ad esempio, migliora l’ambiente. Ma poiché dobbiamo attuare solo progetti economici, esso comporta per le FFS anche un notevole risparmio. I progetti finora attuati fanno risparmiare 24 milioni ogni anno.

Nel rapporto sulla sostenibilità si parla di attrattività del datore di lavoro. Qual è il nesso con la sostenibilità?

 Gli aspetti sociali sono una parte importante della sostenibilità. Quando un’azienda tratta bene i propri collaboratori, si hanno ripercussioni positive anche sul successo e sulla sopravvivenza aziendale, perché i collaboratori sono il fattore principale per la fornitura di prestazioni. Per questo motivo le FFS si sono poste l’obiettivo di essere un datore di lavoro appetibile e di promuovere la salute dei propri collaboratori, per poter contare sempre su collaboratori impegnati, flessibili e ben qualificati.

Le FFS e la sostenibilità

Nel novembre 2017 la Direzione del Gruppo ha approvato la strategia di sostenibilità 2017-2020, con cinque indirizzi strategici lungo la catena di creazione di valore: le FFS puntano ad acquistare merci e servizi in modo responsabile, assicurare il vantaggio ambientale della ferrovia rispetto alla strada, essere un datore di lavoro responsabile, rendere i propri servizi sicuri e accessibili a tutti e contribuire a un’offerta immobiliare e di trasporto sostenibile in Svizzera. I cinque indirizzi strategici sono associati a 17 campi d’azione, con obiettivi dettagliati. Il rapporto di sostenibilità FFS riferisce in modo dettagliato in merito ai campi d’azione e al raggiungimento dei relativi obiettivi.