Cambiamento delle responsabilità nella GL-I

Il 1° maggio 2019 Ruedi Büchi assumerà il nuovo ruolo di responsabile Processi e trasformazione. Ciò comporterà un cambiamento delle responsabilità nella direzione di Infrastruttura (GL-I).

Cambiamento delle responsabilità nella GL-I
Cambiamento delle responsabilità nella GL-I

Ruedi Büchi assumerà il nuovo ruolo di responsabile Processi e trasformazione (RPT) − anziché di Chief Transformation Officer (CTO) come comunicato inizialmente − il 1° maggio 2019. Parallelamente lascerà la direzione del settore aziendale Esercizio (I-B).  

Gli subentrerà Nicolas Germanier, attuale responsabile Orario e design della rete (I-FN), che dirigerà il settore aziendale I-B insieme alle due unità d’affari Gestione delle capacità (I-FN-KM) e Compiti di sistema e accesso alla rete (I-FN-SUN).  

Per sgravarlo, la responsabilità delle unità d’affari Incubatore di mobilità (I-FN-INK) e Dimensionamento della rete (I-FN-NED) passerà a Michel Kunz, responsabile Impianti e tecnologia (I-AT). La responsabilità delle unità d’affari Operation Center Tecnica (I-AT-OCT) e Sorveglianza (I-AT-UEW) sarà assunta da Jean-Michel Germanier, responasabile Manutenzione (I-IH). 

                          Per ingrandire cliccare qui

 

Sempre dal 1° maggio 2019 la responsabilità di Sviluppo dell’azienda (I-UE) verrà ripartita: la parte di sviluppo degli affari e della strategia spetterà a Impianti e tecnologia (I-AT). Il team del progetto Infrastruttura 2.0 sarà direttamente subordinato al responsabile Processi e trasformazione. Lo Stato maggiore del capo Infrastruttura passerà a Human Resources.   

I cambiamenti delle responsabilità rappresentano un primo passo verso l’organizzazione che FFS Infrastruttura attuerà nel gennaio 2020. Essi comporteranno la soppressione dei team direttivi di Orario e design della rete e Sviluppo dell’azienda.  

Tutte le altre unità d’affari e abbreviazioni rimarranno invariate sino alla fine dell’anno: la Divisione sfrutterà il 2019 per preparare accuratamente l’implementazione di un’organizzazione orientata ai processi nel gennaio 2020. Del resto, parallelamente al suo ulteriore sviluppo, è chiamata anche a padroneggiare la ferrovia, oggi e in futuro. 

Qual è il compito del responsabile Processi e trasformazione?

Il responsabile Processi e trasformazione (RPT) è un nuovo ruolo che verrà introdotto presso Infrastruttura. L’RPT strutturerà e dirigerà il comitato Processi. Sarà responsabile del coordinamento tra i processi chiave, necessario a raggiungere una situazione complessivamente ottimale. Nel corso dell’ulteriore sviluppo verso un’organizzazione orientata ai processi, l’RPT farà sì che la Divisione continui a padroneggiare la ferrovia. Compiti, competenze e responsabilità (CCR) dettagliati dell’RPT verranno stabiliti in modo definitivo dalla GL-I entro fine febbraio.