Pesce d’aprile

Purtroppo il treno solare in Svizzera non esiste ancora: l’articolo pubblicato era un pesce d’aprile. Quello che c’è di vero è che le FFS viaggiano all’insegna dell’efficienza energetica e del rispetto del clima.

Il 1° aprile, si sa, le bufale sono ufficialmente ammesse. Anche la redazione di FFS News si allinea a questa tradizione con un bello scherzo per i suoi lettori.

La redazione di FFS News

FFS attente all’ambiente e al clima

In viaggio con le FFS all’insegna dell’efficienza energetica e del rispetto del clima: in Svizzera, viaggiando in treno anziché in auto, si producono 27 volte meno emissioni di CO2 e viene consumato solo un sesto circa dell’energia. Oggi le FFS coprono circa il 90 percento del proprio consumo di corrente con l’energia idrica. A livello ecologico sono pertanto tra le migliori ferrovie in Europa. Dal 2025 i treni FFS circoleranno sfruttando esclusivamente energia rinnovabile. A tal fine il Gruppo ha avviato il programma di risparmio energetico più ambizioso della Svizzera: a partire dal 2025 risparmierà ogni anno un quantitativo di corrente pari a quello necessario per coprire il fabbisogno di tutti i nuclei familiari del Cantone Ticino, vale a dire circa 600 gigawattora all’anno. Gli edifici e gli impianti delle FFS sono già alimentati interamente con energia rinnovabile. Inoltre il Gruppo prevede di installare impianti fotovoltaici sui propri fabbricati e di sfruttarne internamente la corrente prodotta.