Navigation

Servicelinks

Top part of the Navigation

Avviato il rollout: in stazione si fuma solo nelle zone fumatori

Nel 2018 l’Unione dei trasporti pubblici (UTP) ha deciso la graduale introduzione del divieto di fumare in stazione al di fuori delle zone fumatori. Ciò risponde a un’esigenza dei clienti. Oggi a una conferenza stampa a Burgdorf l’UTP ha presentato la prima stazione già adeguata alla nuova norma.

Oggi è iniziato ufficialmente il rollout del divieto di fumare in stazione al di fuori delle zone fumatori agli ingressi e sui marciapiedi. Questa soluzione settoriale a livello nazionale decisa dall’Unione dei trasporti pubblici (UTP) tiene conto in egual misura delle esigenze dei fumatori e dei non fumatori in segno di rispetto e tolleranza. Il test pratico condotto nel 2018 e affiancato da una ricerca di mercato completa e rappresentativa mostra che il 75 percento degli intervistati auspica un cambiamento della vigente normativa sul fumo. Con la nuova regolamentazione l’UTP e i suoi membri vanno incontro a tale richiesta. Inoltre, aumentano la sicurezza e la qualità della sosta in stazione per i nostri clienti.  

Adeguamento di 750 stazioni in sei mesi 

Le FFS adegueranno gradualmente alla nuova regolamentazione le loro 750 stazioni. Si parte con Burgdorf, Lyssach, Hindelbank e Schönbühl. Il cosiddetto “rollout” si protrarrà per sei mesi indicativamente. Ogni giorno saranno attrezzate e convertite alla nuova normativa tra le quattro e le venti stazioni. Fino ad adeguamento ultimato nelle stazioni di Basilea FFS, Neuchâtel e Zurigo Stadelhofen, in cui nel 2018 si è svolto un test pratico, vigerà il divieto di fumare e non saranno presenti zone fumatori.  Non appena una stazione sarà adeguata alla nuova regolamentazione, anche i collaboratori FFS potranno fumare solamente nelle zone fumatori contrassegnate. In alcune stazioni verranno allestite zone fumatori aggiuntive per i collaboratori FFS e i locatari. Naturalmente le attuali zone fumatori destinate a loro verranno mantenute. Ve ne sono alcune ad esempio nelle stazioni di Berna, Lucerna, Zurigo HB, Coira e Basilea FFS. La conversione di tutte le stazioni svizzere dovrebbe concludersi per la metà del 2020. 

Tre categorie di stazioni 

Nelle grandi stazioni con lunghi marciapiedi e fermate per il traffico a lunga percorrenza vengono allestite due zone fumatori per ogni marciapiede. Per le stazioni medie è prevista una zona fumatori per ogni marciapiede. Nelle piccole stazioni e fermate le zone fumatori verranno allestite presso gli accessi confinanti con il marciapiede.  

Le zone fumatori sono contrassegnate da apposite colonnine posacenere con relativo pittogramma (sigaretta): è consentito fumare vicino ai posaceneri nel raggio di due metri. In corrispondenza degli accessi alla stazione, a ricordare la nuova regolamentazione sul fumo vi saranno dei pittogrammi di divieto. L’UTP e i suoi membri puntano a garantire una « buona convivenza » tra fumatori e non fumatori basata sul rispetto e sulla tolleranza.  

La nuova regolamentazione aumenta la qualità della sosta e la sicurezza per i clienti. Inoltre dovrebbe contribuire a ridurre l’insudiciamento di stazioni, marciapiedi e binari legato al consumo di tabacchi. In Svizzera si accumulano sul fascio dei binari circa 200 tonnellate di mozziconi di sigarette all’anno o 550 chili al giorno.