Navigation

Servicelinks

Top part of the Navigation

Onore, tradizione e sostenibilità: con i trasporti pubblici alla FFLS

A breve, nella più grande arena svizzera mai costruita, vedremo volare segatura e un toro aspetterà il suo «re» sulle note di Lo & Leduc: avete capito bene, la Festa federale di lotta svizzera è alle porte! Salite a bordo dei treni speciali e venite a Zugo, alla più grande festa popolare elvetica.

Onore, tradizione e sostenibilità: con i trasporti pubblici alla FFLS
Onore, tradizione e sostenibilità: con i trasporti pubblici alla FFLS

La Festa federale di lotta svizzera e giochi alpestri (FFLS) è il più grande evento sportivo ricorrente in Svizzera nonché una delle maggiori feste popolari della tradizione elvetica. La FFLS si svolge ogni tre anni in un luogo diverso e quest’anno si terrà a Zugo, dal 23 al 25 agosto.

Alla manifestazione sono attesi 300 000 spettatori e per ospitare le gare sarà allestita un’arena temporanea con sette ring di segatura. Con i suoi 56 500 posti a sedere, sarà per breve tempo il più grande stadio del Paese!

Con i trasporti pubblici alla Festa federale di lotta svizzera e giochi alpestri di Zugo

Zugo si trova in una posizione centrale ed è comodamente raggiungibile con i trasporti pubblici da ogni angolo del Paese. Il biglietto d’ingresso include il viaggio di andata e ritorno da una qualsiasi località svizzera. Per l’evento, le FFS e i loro partner impiegano treni speciali e rafforzano l’offerta regolare. Trovate tutte le informazioni sugli orari dei treni speciali, sul potenziamento dell’offerta notturna e preziosi consigli di viaggio su www.ffs.ch/esaf.

Quest’anno a lottare per l’onore e la gloria ci saranno 276 «cattivi» ma solo uno tornerà a casa vincitore con il toro Kolin. I favoriti di questa edizione sono Armon Orlik, Samuel Giger, Joel Wicki e Pirmin Reichmuth. Comunque andranno le cose, sarà sicuramente un weekend elettrizzante. Sono attese con grande entusiasmo anche le gare di lancio del sasso, il secondo sport tradizionale svizzero, che prevedono il lancio della pietra da 20 kg, il lancio della pietra da 40 kg e il lancio della «pietra di Unspunnen», il celebre e incredibile sasso da 83,5 kg.

© Eidg. Schwing- und Älplerfest 2019 Zug
© Eidg. Schwing- und Älplerfest 2019 Zug
© Eidg. Schwing- und Älplerfest 2019 Zug

© Eidg. Schwing- und Älplerfest 2019 Zug

© Eidg. Schwing- und Älplerfest 2019 Zug

© Eidg. Schwing- und Älplerfest 2019 Zug

Zugo in festa

Fuori dall’arena, un ricco programma animerà i tre giorni di sport e folclore. In un’area appositamente allestita i visitatori potranno intrattenersi agli stand gastronomici e promozionali dei partner. Mentre durante il giorno tutti gli occhi saranno puntati sui ring, per gli spettatori la sera la festa continua: dalle 20 in poi, nell’arena V-Zug e nei tendoni si esibiranno i maggiori esponenti della scena musicale svizzera. Lo & Leduc, Manillio, Hecht, Francine Jordi, Oesch’s die Dritten, Calimeros e altri gruppi e DJ caricheranno l’atmosfera di divertimento. Le aree della festa sono accessibili gratuitamente anche a chi non ha un biglietto FFLS.

Lotta per il clima

Il comitato organizzatore della FFLS 2019 si è posto l’obiettivo di rendere la Festa federale di lotta svizzera di quest’anno la più sostenibile che sia mai stata organizzata finora. Che cosa significhi esattamente lo abbiamo chiesto a Thomas Huwyler, direttore della FFLS.

Geschäftsführer Thomas Huwyler, © Eidg. Schwing- und Älplerfest 2019 Zug
Austragungsort Zug, © Eidg. Schwing- und Älplerfest 2019 Zug

Geschäftsführer Thomas Huwyler, © Eidg. Schwing- und Älplerfest 2019 Zug

Austragungsort Zug, © Eidg. Schwing- und Älplerfest 2019 Zug

Che cosa rende Zugo una location così speciale?
Zugo si trova in una posizione estremamente centrale. Inoltre, da un lato, gli svizzeri centrali rappresentano il ramo più grande dell’Associazione federale di lotta svizzera e, dall’altro, la manifestazione si svolge nel cuore della città. Questa posizione e la vicinanza al lago conferiscono alla location un fascino particolare.

La FFLS 2019 è la prima festa di lotta svizzera a impatto climatico neutro. Che cosa vi ha spinto a renderla tale?
Il comitato organizzatore della FFLS 2019 ha puntato fin da subito su una sostenibilità a 360° gradi: sociale, economica ed ecologica. A tal fine è stato istituito un apposito servizio preposto. Anche il fatto che la festa si svolga in pieno centro città ci ha portati a dedicare un’attenzione molto particolare a questo aspetto. In collaborazione con Myclimate ci siamo posti degli obiettivi, tra cui la riduzione delle emissioni di CO2. Attorno all’area della festa non ci sono molti parcheggi ma in compenso ci sono varie stazioni. Il comitato organizzatore non ha quindi avuto dubbi sul fatto che la cosa giusta da fare fosse includere il biglietto dei trasporti pubblici nell’ingresso, incoraggiando così le persone a prendere il treno.

Per i visitatori della FFLS, che cosa implica concretamente questo impegno per la sostenibilità?
Non vogliamo solo raccogliere separatamente i rifiuti ma anche ridurli. Per questo, per la prima volta a una festa di lotta svizzera, abbiamo introdotto un sistema di deposito su cauzione per i contenitori in vetro e i bicchieri riutilizzabili. Va da sé che la gente avrà prima bisogno di abituarsi alla novità ma con questa misura contiamo di avere meno cocci e rifiuti. Vogliamo anche incoraggiare le persone a donare il loro deposito cauzionale e usare questo denaro tra l’altro per compensare le nostre emissioni di CO2 con myclimate. Inoltre, ogni partner pagherà per lo smaltimento dei propri rifiuti generati dalla distribuzione di omaggi e una parte dei ricavi dei parcheggi confluirà nel fondo myclimate per le misure di tutela del clima.

I biglietti per la Festa federale di lotta svizzera sono tanto rari quanto ambiti: che consiglio dà a chi non è riuscito ad accaparrarsene uno e vuole comunque respirare un po’ dell’aria della festa?
La prevendita si è conclusa, i 4000 biglietti in vendita libera sono stati messi in palio tra le 53 000 persone che avevano fatto richiesta. Chi non ha avuto fortuna può seguire le gare in Public Viewing sul piazzale dall’arena V-Zug. Anche lì sarà possibile vivere bene lo spirito della festa. In alternativa si può tentare la sorte partecipando a uno dei concorsi dei nostri partner. Ma siamo onesti: entrare nell’arena è sicuramente un’esperienza unica!

Qual è la parte della festa che aspetta con più entusiasmo?
Non vedo l’ora di vedere l’ingresso ufficiale dei lottatori nell’arena sabato mattina e di ascoltare l’inno nazionale. Ovviamente sono impaziente anche di assistere alla finale: speriamo di vedere i due migliori contendersi il titolo. E domenica sera, quando la maggior parte della gente sarà tornata casa, mi godrò una bella birra al bar della festa...

© Eidg. Schwing- und Älplerfest 2019 Zug
© Eidg. Schwing- und Älplerfest 2019 Zug

© Eidg. Schwing- und Älplerfest 2019 Zug

© Eidg. Schwing- und Älplerfest 2019 Zug

Anche noi saremo presenti alla Festa federale di lotta svizzera e giochi alpestri di Zugo. Venite a trovarci allo stand FFS e scoprite la nostra vasta gamma di offerte, come il vantaggioso metà-prezzo di prova. Allo stand riceverete un volantino con il quale potrete richiederlo in stazione al prezzo di 33 franchi. Non perdetevi inoltre di partecipare ai nostri concorsi – in palio ci sono fantastici premi. Vi aspettiamo numerosi!

Concorso

Vorreste assistere alla più grande festa federale svizzera ma non avete un biglietto? Le FFS mettono in palio 2x2 biglietti per sabato 24 agosto 2019. Per tentare la fortuna basta rispondere alle domande del concorso.