Il più grande cantiere ferroviario di Ginevra esce di scena

Il conto alla rovescia è iniziato: dopo otto anni di lavori il CEVA darà il via alla rete Léman Express, che dal 15 dicembre 2019 semplificherà la mobilità a più di un milione di abitanti. Ripercorriamo i lavori di costruzione del CEVA attraverso cinque cifre chiave.

98 percento 

Il CEVA, il più grande cantiere ferroviario di Ginevra, è (quasi) giunto al termine: l’avanzamento globale dei lavori sul lato svizzero ha raggiunto il 98 percento. Una volta completata e collaudata la costruzione seguiranno la formazione del personale svizzero e francese, come pure i test del materiale rotabile.  

500 operai 

In media, sono più di 500 gli operai che lavorano ogni giorno nei diversi cantieri. Loro hanno, tra l’altro, installato più di 60 chilometri di cavi aerei e 20 chilometri di nuovi binari senza ghiaia, mediante la posa di 400 rotaie di 108 metri e 65 000 traverse. Hanno anche posato circa 2000 mattoni di vetro presso le cinque stazioni CEVA. 

1600 opposizioni 

Durante gli otto anni di costruzione il CEVA ha affrontato numerose sfide. Tra queste figurano le procedure giuridiche: sono state inoltrate 1600 opposizioni. Inoltre, lo svolgimento dei lavori di costruzione in un contesto urbano così densamente popolato ha richiesto misure per preservare la qualità di vita degli abitanti: la tecnica di scavo in trincea coperta, per ridurre l’impatto in superficie, o la suddivisione in più fasi della costruzione delle opere, dovuto all’attraversamento di grandi intersezioni, come la circonvallazione autostradale a Bachet-de-Pesay, per evitare l’interruzione del flusso del traffico. A queste condizioni si sono aggiunte una geologia complessa, che complica la costruzione della galleria poco profonda e nel contesto urbano sotto il plateau di Champel. Infine, si deve considerare il carattere transfrontaliero del progetto, poiché coinvolge due Paesi e due culture da conciliare. 

5 stazioni 

Il CEVA prevede cinque nuove stazioni: Lancy-Pont-Rouge, Lancy-Bachet, Genève-Champel, Genève-Eaux-Vives e Chêne-Bourg, che favoriranno la nascita di nuovi quartieri. Il nuovissimo quartiere di Lancy-Pont-Rouge, ad esempio, una volta ultimato accoglierà più di 4600 impiegati. La futura stazione di Genève-Eaux-Vives sarà invece circondata da 400 nuovi alloggi, da attività commerciali, da strutture sportive e culturali, ripartiti su una superficie di 50 000 metri quadrati. 

1000 comparse 

Safety first! Prima della messa in servizio di metà dicembre, nella parte sotterranea transfrontaliera del CEVA, il 13 settembre prossimo si terrà un’ampia esercitazione di sicurezza civile («CONFINE II»). Verranno coinvolte tutte le organizzazioni di soccorso e sicurezza svizzere e francesi, al fine di testare il coordinamento e la collaborazione tra Francia e Svizzera. Affinché l’esercitazione sia la più realistica possibile, verranno impiegati più di 1000 comparse in veste di viaggiatori. 

Il Léman Express, la rete ferroviaria regionale transfrontaliera più grande d’Europa 

Quale vero e proprio collegamento tra Francia e Svizzera, il Léman Express trasporterà ogni giorno 50 000 passeggeri sui 240 treni che circoleranno nei Cantoni di Vaud e Ginevra, nonché nella regione Alvernia-Rodano-Alpi, dell’Ain e dell’Alta Savoia. Il Léman Express è un’opera storica, unica ed è la rete ferroviaria regionale transfrontaliera più grande d’Europa. Essa collegherà Coppet, Ginevra, Bellegarde, Saint-Gervais-les-Bains-le-Fayet, Annecy e Evian-les Bains. Dal 15 dicembre 2019 il Léman Express semplificherà la mobilità a più di un milione di abitanti. 

Ultime porte aperte CEVA 

Il 29 e il 30 giugno, dalle ore 10.00 alle ore 17.00, venite a scoprire le quattro nuove stazioni del Léman Express, alcuni mesi prima della loro apertura al pubblico: Lancy – Bachet, Ginevra – Champel, Ginevra – Eaux-Vives, Chêne-Bourg. 

In programma  

  • Visite guidate 

  • Esposizioni con immagini del “CEVA, il più grande cantiere di Ginevra” 

  • Stand informativi su “Léman Express: ripensate ai vostri spostamenti” 

  • Animazione per le famiglie 

  • Food truck