Stefan Lanz riceve la medaglia di bronzo della fondazione Carnegie

Nel tunnel dell’Hafnerberg, vicino a Birmensdorf, un 22enne si è schiantato con la sua auto. Il conducente dietro di lui, il collaboratore FFS Stefan Lanz, lo ha soccorso. Poco dopo il mezzo ha preso fuoco. Per il suo coraggio, Stefan Lanz ha ricevuto la medaglia di bronzo della fondazione Carnegie.

Stefan Lanz
Stefan Lanz

All’improvviso un boato squarcia la quiete. Stefan Lanz, capogruppo a Interventi, sta percorrendo l’autostrada. Sente il fragore e senza esitare preme sull’acceleratore. Non ha dubbi: c’è stato un incidente e serve aiuto. Come macchinista del treno di spegnimento e salvataggio, è abituato a prestare soccorso. Lanz parcheggia l’auto davanti al veicolo incidentato nel tunnel dell’Hafnerberg. Un istante dopo si ferma un’altra macchina. Lancia un grido all’autista: «Chiami subito i soccorsi!»

Nel frattempo, diversi soccorritori si sono radunati attorno alla macchina e cercano di estrarre il conducente. Ma invano. Dal vano motore iniziano a guizzare le prime fiamme. Stefan Lanz non vuole perdere tempo. Torna alla sua auto e prende un coltellino. Ormai l’agitazione è alle stelle e l’uomo deve innanzitutto calmare i soccorritori. Lanz taglia la cintura di sicurezza. L’automobilista ferito scivola lentamente a terra ma riesce ad alzarsi da solo. Con l’aiuto di tutti i presenti viene messo in salvo. Pochi minuti dopo, ancora prima dell’arrivo dei pompieri, l’auto prende fuoco e una densa nuvola nera di fumo si riversa fuori dal tunnel.

« Lo rifarei altre mille volte. »
Stefan Lanz

Interrogato sulla sua azione altruista, Lanz risponde: «Lo rifarei altre mille volte.» Con aria afflitta racconta che una dozzina di autisti hanno superato l’incidente come se nulla fosse, proseguendo la loro corsa senza nemmeno rallentare. «Non lo capisco!». E aggiunge convinto: «In situazioni simili chiunque può dare una mano.»

Quale protagonista di questo atto eroico, Stefan Lanz è stato insignito della medaglia di bronzo dalla Fondazione per i salvatori di vite umane Carnegie. Modesto, afferma: «Per me è stato un gesto naturale.»

Stefan Lanz ha ricevuto la medaglia di bronzo della fondazione Carnegie.