Navigation

Servicelinks

Top part of the Navigation

Sugli sci a Gstaad: consigli per gite nell’Oberland bernese

L’haute couture incontra Helly Hansen: Gstaad unisce mondi diversissimi tra loro, ed è questo che rende la località dell’Oberland bernese una meta di viaggio innovativa ed entusiasmante.

Sugli sci a Gstaad: consigli per gite nell’Oberland bernese
Sugli sci a Gstaad: consigli per gite nell’Oberland bernese

Gstaad nell’Oberland bernese è rinomata per i suoi eleganti hotel, gli innumerevoli chilometri di piste e gli incantevoli panorami montani. Abbiamo fatto alcune ricerche ed ecco i nostri consigli per la stagione invernale 19/20.

Sci e slittino

«Da dove inizio?», potrebbe chiedersi un patito degli sport invernali nel comprensorio sciistico di Gstaad, con piste lunghe più di 200 km tra Zweisimmen e Château-d’Oex. La buona notizia è che i biglietti plurigiornalieri sono validi su tutte le ferrovie di montagna dell’area sciistica di Gstaad, il che significa che non è necessario scegliere un solo comprensorio per divertirsi sulle piste da sci. Ecco alcuni consigli:

  • Il comprensorio di Saanersloch è l’area sciistica più estesa di Gstaad, con 105 chilometri di piste tra Saanenmöser, Zweisimmen e Schönried. Chi arriva con il treno trova la stazione inferiore di Saanersloch a pochi passi e in un attimo può raggiungere i 2000 m s.l.m. per affrontare la prima discesa.

  • Molto amato è anche il safari con gli sci di Rinderberg Ronda, un tour ad anello che tocca tre montagne e valli senza mai utilizzare due volte la stessa pista o ferrovia di montagna.

  • Un altro evento importante per la stagione 19/20 è l’apertura della nuova cabinovia di Eggli. Le cabine panoramiche con design Porsche trasportano gli ospiti ancora più rapidamente a Eggli, interessante punto di partenza per discese su sci e slittino, escursioni e passeggiate.

  • A questo proposito: i fan dello slittino a Gstaad possono scegliere tra ben sei piste diverse.

  • Per chi invece preferisce la pace, la blogger di viaggi Travelita lo scorso inverno ha provato una passeggiata attraverso paesaggi invernali da sogno.

In cima più comodi e più in fretta: la nuova cabinovia di Eggli.

Cibo e degustazione

Gstaad è anche una vera e propria destinazione gourmet. Gli ingredienti regionali danno vita a ricette per tutti i palati e tutte le tasche. Un consiglio speciale è la Chemistube in St. Stephan, accogliente chalet che offre una cucina locale a base di rösti, crostini con formaggio, speck e uova, cotolette e fondue... semplicemente irresistibile.

Il Gourmet Mobil di Gstaad offre un’esperienza culinaria invitante in un ristorante pop-up presso la stazione superiore della nuova cabinovia di Eggli. Per uno spuntino non c’è niente di meglio dei dolci e del pane fatti in casa da Early Beck, al centro di Gstaad.

Dopo gli sci sull’Horneggli.
Per il palato: piatto di formaggi e insaccati tipici della regione di Saanen.

Dopo gli sci sull’Horneggli.

Per il palato: piatto di formaggi e insaccati tipici della regione di Saanen.

Wellness e relax

L’anno scorso l’associazione svizzera del turismo ha eletto Gstaad meta ideale per il wellness. Di fatto molti degli hotel più grandi offrono una spa spesso aperta a tutti. Un elenco è disponibile online. Perfetto per riscaldarsi dopo una giornata sulla neve è l’Ermitage di Schönried, per esempio. Il resort in chalet con piscina d’acqua salata, area wellness e fitness offre un’area relax di 3700 m². Anche il centro sportivo di Gstaad, con piscina coperta, bagno turco, sauna, vasca a idromassaggio, docce sensoriali e area fitness è perfetto per una giornata rilassante o in caso di maltempo. La piscina coperta è inoltre adatta per i bambini.

Gstaad by night: tantissime proposte di alloggi per un soggiorno di più giorni all’insegna del relax.

Soggiorno e riposo

Come quasi dappertutto a Gstaad, anche il Rinderberg Swiss Alpine Lodge offre una scelta tra stanze con più letti per famiglie o junior suite con vasca da bagno free-standing. Qualunque camera scegliate, il soggiorno nel magnifico chalet presso la stazione intermedia della ferrovia di Rinderberg non vi deluderà. Dove, se no, si può saltare direttamente dalle piste in una hot tub panoramica riscaldata a legna?

Il Saanerlochgrat non è da meno: il villaggio di iglù di Gstaad si trova a circa 2000 m s.l.m. e, di sicuro, non vi farà patire il freddo. Oltre a una vista mozzafiato, il villaggio ha un’area benessere con sauna e vasca a idromassaggio e un’area barbecue riscaldata con un accogliente camino.


Raggiungete Gstaad con Snow’n’Rail

Gstaad, nell’Oberland bernese, è raggiungibile con i trasporti pubblici da ogni angolo del Paese. Chi viaggia con l’offerta combinata RailAway e parte entro il 23 dicembre 2019 e dal 1° marzo 2020 riceve uno sconto del 20% sulla corsa con i trasporti pubblici e sullo skipass valido per 1 o 2 giorni. Maggiori informazioni