Navigation

Servicelinks

Top part of the Navigation

«EasyRide è pratico e sicuro»

Dopo il bilancio positivo del test di mercato, le FFS implementano il ticketing automatico nell'app FFS Mobile. Con «EasyRide» viaggiare in Svizzera diventa semplice e pratico come con un abbonamento generale. Intervista a Markus Basler, responsabile Digital Business.

Finalmente il ticketing automatico viene introdotto su larga scala anche alle FFS. Perché solo ora? 

Markus Basler: Per noi era importante poter comprendere nel dettaglio questa nuova funzione ed eliminare le difficoltà iniziali prima del lancio. Per questo motivo ad inizio 2018 abbiamo preso parte al test di mercato del settore e abbiamo testato a fondo la soluzione con l’app Preview FFS. Siamo sempre stati dell'idea di lanciare EasyRide a livello nazionale solo al termine del test di mercato e dopo la decisione finale del settore. Non appena ciò è avvenuto nel settembre 2019, abbiamo messo EasyRide a disposizione di tutti i clienti.  


Markus Basler

Quali risultati sono emersi dal test di mercato? 

Il test di mercato ci ha permesso di appurare che questa funzione soddisfa un'esigenza del cliente e semplifica notevolmente l'accesso ai trasporti pubblici. Tuttavia nessuno ha la bacchetta magica - inizialmente la qualità delle soluzioni era insufficiente. Nel frattempo sono state applicate misure tecniche e tariffarie e il sistema è diventato gestibile. Allo stato attuale EasyRide è pronto per il grande pubblico. Nonostante EasyRide sia pratico e sicuro, abbiamo constatato che i clienti sono piuttosto reticenti a utilizzare la funzione su lunghe tratte e la maggior parte preferisce acquistare il biglietto in anticipo. Ma è stato così anche con l'introduzione dell'e-banking: chi avrebbe effettuato un trasferimento di 50 000 franchi via Internet nel 1998? 

Questo comportamento potrebbe spiegarsi con il fatto che EasyRide non permette di acquistare i biglietti risparmio. La situazione cambierà in futuro? 

I biglietti risparmio funzionano in modo completamente diverso. Sono legati a un determinato treno e, in base alla tariffa, devono essere acquistati almeno un'ora prima della partenza. Lo scopo principale è quello di diminuire l’occupazione dei treni nelle ore di punta per meglio sfruttare quelle di morbida. EasyRide, invece, punta a una maggiore semplicità e ottimizza il prezzo per il consumo giornaliero in base alle condizioni tariffarie in vigore. Naturalmente tenendo conto degli abbonamenti di percorso.  

Ticketing automatico 

Con EasyRide, i clienti non devono fare altro che effettuare il check-in all'inizio del viaggio e il check-out una volta arrivati a destinazione. Questa funzione riconosce infatti la tratta percorsa e calcola automaticamente il biglietto più adatto, al prezzo più basso. Se ad esempio il prezzo della tratta percorsa in un giorno supera quello di una carta giornaliera, al cliente sarà fatturata la tariffa più conveniente, ovvero quella di una carta giornaliera.  

La protezione dei dati è un tema che preoccupa costantemente i clienti. Che cosa fanno le FFS dei dati raccolti con EasyRide? 

Il nostro partner FAIRTIQ registra ed elabora per conto delle FFS esclusivamente i dati legati a EasyRide e all’acquisto di biglietti elettronici. I dati sugli spostamenti vengono conservati per dodici mesi dalla fine del viaggio per tutelare i clienti da eventuali abusi, dopodiché vengono resi anonimi in modo che non sia possibile risalire in alcun modo al cliente. I dati non vengono inoltre utilizzati e, in particolare, non vengono creati profili di mobilità. Prima di utilizzare EasyRide per la prima volta, il cliente acconsente a trasmettere i suoi dati di localizzazione tramite opt-in. 

EasyRide è ora disponibile nell'app Mobile FFS. Quali sono le cifre di utilizzo dalla sua introduzione? 

Dall'implementazione di EasyRide nell'app Mobile FFS si sono registrate diverse decine di migliaia di clienti. EasyRide ha già rilevato quasi 50 000 corse. E prima ancora di aver lanciato la campagna promozionale! 

Il 18 novembre 2019 inizia la campagna promozionale di EasyRide che durerà tre settimane. Che cosa avete previsto? 

Si tratta di un'importante campagna nazionale che coinvolgerà tutti i canali di comunicazione e riproporrà il motivo guida con i rockettari e Yvette. La campagna apparirà sul quotidiano 20 minuti e sui manifesti, al cinema e in televisione. E naturalmente sarà presente nei nostri treni.