Navigation

Servicelinks

Top part of the Navigation

«La curiosità mi stimola fin da piccolo»

Il mondo del lavoro cambia sempre più rapidamente e la formazione continua acquista maggiore importanza. Raphael Salzgeber spiega come ha trovato i corsi di aggiornamento giusti durante la sua carriera alle FFS.

La formazione ha un valore inestimabile per Raphael Salzgeber.
La formazione ha un valore inestimabile per Raphael Salzgeber.

«È la curiosità a stimolarmi. Ho cominciato da piccolo e non ho mai smesso.» Quando Raphael Salzgeber parla di formazione gli si illuminano gli occhi, come se osservasse i riflessi azzurri di un diamante raro. I corsi di formazione continua, per lui, sono compagni di viaggio inestimabili e fedeli del suo lavoro alle FFS. Dopo la scuola superiore di commercio, che gli ha fornito le basi commerciali, Raphael ha iniziato la formazione per diventare agente del treno. Da allora sono passati 18 anni.

Raphael ha acquisito qualifiche come formatore Login e Coordinatore Treno nell’ex Operation Control Center (OCP). Quando il suo superiore gli disse che vedeva in lui un capoteam, Raphael decise di seguire il Talent Program per quadri base. Quattro anni fa ha compiuto un altro grande passo nel suo percorso di crescita professionale, formandosi come manager in mezzi di trasporto pubblici e assumendo quindi la direzione dell’OCP a inizio 2018.

La formazione continua, però, l’ha portato ancora più avanti. Il Talent Program per quadri di livello medio ha fornito a Raphael gli strumenti per accedere la scorsa primavera al ruolo di responsabile del Traffic Control Center Centro, ruolo in cui guida dieci capiteam e una mezza dozzina di responsabili sala comando. La sua équipe conta un totale di 100 persone che sorvegliano e coordinano l’esercizio ferroviario.

Fiero di viaggiare per le FFS

Ma come fa Raphael a trovare i corsi di aggiornamento adatti nella giungla, spesso intricata, delle offerte formative? Da un lato parlando con colleghe o colleghi o seguendo i consigli dei superiori, dall’altro facendo ricerche su Internet e consultando gli opuscoli dei corsi come faceva una volta. Prima di decidere di formarsi come manager in mezzi di trasporto pubblici, ha trascorso un intero pomeriggio a leggere il materiale disponibile nel centro di formazione professionale.

Raphael non sa rispondere alla domanda su quale sia stato il percorso formativo più divertente. Il suo punto di vista è un altro: «In ogni corso di formazione mi trovavo in una fase diversa della vita e avevano importanza sempre aspetti diversi.» Raphael ricorda la prima volta in cui ha indossato l’uniforme all’inizio della formazione come agente del treno. «Era indescrivibile: un sogno di sempre che si avverava. Ero così fiero di viaggiare per le FFS.»

A volte bisogna stringere i denti

Anche una persona come Raphael, per cui la formazione sta al lavoro come il croissant alla pausa caffè, si stancherà di imparare? «Riesco sempre a utilizzare in qualche modo tutto ciò che imparo.» Nonostante l’ottimismo, Raphael non nasconde di aver dovuto stringere i denti qualche volta. Ad esempio quando durante la formazione come manager in mezzi di trasporto pubblici arrivò il momento della contabilità. «Non è mai stata il mio forte.» Con l’aiuto di Google e YouTube trovò esempi intuitivi di applicazioni che potevano aiutarlo a capire meglio la materia.

Qual è la prossima tappa formativa sull’elenco di Raphael? «Non ho ancora programmi concreti.» La frase suona quasi come una scusa. Raphael sorride. Sicuramente ha qualche idea per la testa. «Mi interessano temi come la conduzione e il rapporto con la gente.» Anche se non sa ancora esattamente in cosa, Raphael Salzgeber sa benissimo che anche il prossimo anno si dedicherà alla sua formazione. «Voglio fare qualcosa nel 2020. Tutti i collaboratori hanno la responsabilità di programmare e costruire il proprio futuro.»

Le FFS offrono più di 150 professioni diverse. Hai investito molto nel tuo futuro. Fai qualcosa di grande. Metti in movimento la Svizzera insieme a noi: www.ffs.ch/jobs.