Navigation

Servicelinks

Top part of the Navigation

La magia dell’inverno in Svizzera, anche senza sci

Sotto il grigio, sopra il blu: d’inverno i raggi di sole sopra la coltre di nebbia non baciano solo gli sciatori. Se lo sci alpino non è la vostra passione, vi mostriamo dove trovare pane per i vostri denti. E con le offerte combinate RailAway si risparmia.

Una famiglia che si gode l'inverno con una gita in slitta
Una famiglia che si gode l'inverno con una gita in slitta

Slittino: sui pattini con agilità

In Svizzera 150 piste da slittino garantiscono adrenalina e divertimento per grandi e piccini. Ecco le nostre migliori proposte:

Fideriser Heuberge: il fascino segreto della Prettigovia

Chi conosce la Prettigovia solo per esserci passato per raggiungere un’altra destinazione non sa cosa si perde: all’ombra dei rilievi dei Grigioni, a 2000 metri sopra il mare, si celano i Fideriser Heuberge, un complesso per gli sport invernali lontano dalla folla. La strada d’accesso di 12 chilometri, percorsa solo dalla navetta, è una delle piste da slittino più lunghe della Svizzera. Attenzione: gli autobus non circolano tra le 14.30 e le 16.00.

Melchsee-Frutt: un luogo intriso di storia

D’inverno le antiche mulattiere che conducono a Melchsee-Frutt, sull’altopiano di Obvaldo, sono convertite in discese, come la pista per slittino di 8 chilometri che conduce fino a Stöckalp. Il percorso, con oltre 1000 metri di dislivello, offre panorami mozzafiato. Per i novellini c’è un percorso per esercitarsi.

Preda-Bergün: esperienza doppia

Nella regione turistica Preda-Bergün, l’avventura inizia già dal viaggio: la Ferrovia retica raggiunge Preda su un tragitto dichiarato Patrimonio mondiale dell’umanità dall’UNESCO. Da qua, una pista da slittino lunga 6 chilometri conduce sulla tratta sbarrata del passo dell’Albula fino a Bergün, costeggiando viadotti e il nuovo castello di neve. Bergün è anche la stazione finale della ripida pista da slittino di Darlux.

La regione dei Mythen: slittino per chi ama la comodità

Le piste della Svizzera centrale sono comodamente raggiungibili con le ferrovie di montagna o con l’autopostale. Si può praticare lo slittino sulla Rotenflue, sull’Ibergeregg, a Illgau, nell’Alpthal e le sere del fine settimana anche lungo lo skilift Handgruobi. Gli ardimentosi saranno ricompensati con vedute incantevoli sui Mythen, sul panorama montano e sui laghi della Svizzera centrale.

Le piste per slitte nella regione dei Mythen sono un'esperienza indimenticabile in un ambiente invernale da fiaba.

Gornergrat: sempre più in alto

Circondata da ben 29 cime di quattromila metri e con la sua vista sul Cervino, la pista da slittino Rotenboden (2815 m s.l.m.)–Riffelberg (2582 m s.l.m.) non è solo una delle più in quota, ma anche una delle più belle della Svizzera. La discesa sportiva di 1,6 chilometri supera un dislivello di 234 metri. I treni circolano ogni dieci minuti.

Tobogganing Park Leysin: discese su gommoni pieni d’aria

Questo snow park nelle Alpi vodesi nasce da un’idea dello svizzero Silvio Giobellina, medaglia olimpica e campione mondiale di bob, che ogni anno crea nuovi e particolari percorsi da affrontare con i cosiddetti «snow tube». Un must è anche la Big Air Bag.

 

Sci di fondo: sulla pista della tranquillità

In tutto il Paese oltre 5000 chilometri di piste di fondo attraversano paesaggi innevati incontaminati, boschi silenziosi e villaggi fuori dal tempo. Ecco le nostre migliori proposte.

Goms: il paradiso dello sci di fondo

Con i suoi 90 chilometri di lunghezza la pista di Goms, situata nella regione del villaggio di montagna di Obergoms e interamente accessibile con la Matterhorn Gotthard Bahn, è il paradiso per gli amanti dello sci di fondo: riserva ai visitatori molte sorprese, dalle piste soleggiate a quelle notturne o che consentono l’accesso anche ai cani. Il treno da Oberwald a Fiesch è compreso nel biglietto per il complesso.

Goms - l'Eldorado dello sci di fondo in Svizzera. Foto © Christian Pfammatter

Escursioni invernali: panorami indimenticabili

Qui, nella natura innevata, gli escursionisti trovano luoghi di immensa pace distanti dalle piste affollate, oltre a un’interessante offerta gastronomica. Ecco le nostre migliori proposte.

Flumserberg: alle porte di Zurigo

Sul Flumserberg, 26 chilometri di sentieri escursionistici si snodano attraverso idilliaci paesaggi invernali con vedute incantevoli sul Churfirsten, sullo Spitzmeilen e sui laghi di Walenstadt e di Zurigo. Lungo il cammino ristoranti tipici di montagna, panchine e terrazze soleggiate invitano a tirare un po’ il fiato. Il biglietto escursione «Heidi» comprende l’utilizzo di tutte le ferrovie di montagna con trasporto per i pedoni.

Escursioni invernali Flumserberg. Foto © Bergbahnen Flumserberg

Weissenstein: una chicca nell’Altopiano svizzero

Il Weissenstein è per gli abitanti di Soletta ciò che l’Üetliberg rappresenta per gli abitanti di Zurigo. A 1280 metri di altitudine, oltre la nebbia della valle dell’Aar, un sentiero escursionistico circolare di 4 chilometri offre anche la scelta tra diverse possibilità di ristoro.

Arosa Lenzerheide: un comprensorio per gli sport invernali da scoprire e riscoprire

Con i suoi oltre 140 chilometri di sentieri escursionistici e una ventina di rifugi, il complesso per gli sport invernali di Arosa Lenzerheide non stanca mai e offre sempre una buona ragione per tornare; inoltre, 14 impianti di trasporto permettono di raggiungere svariati punti panoramici e ristoranti di montagna.

Con oltre 140 chilometri di sentieri segnalati e attrezzati, il comprensorio di Arosa e Lenzerheide è un paradiso per gli escursionisti anche in inverno. Foto © Nina Mattli

Gemmi: escursioni sul passo

Da Kandersteg la funivia conduce in un attimo a Sunnbüel, da cui si diradano percorsi escursionistici per il passo Gemmi su itinerari storici. Per una sosta lungo la strada c’è l’hotel di montagna Schwarenbach.

Wasserfallen: un mondo poco conosciuto

Con l’ovovia panoramica si raggiunge la regione di Wasserfallen situata nel cuore dello stupendo Giura basilese. Oltre a numerosi sentieri escursionistici con vista sulle Alpi, la zona è puntellata da rifugi di montagna in cui fermarsi per una piacevole pausa.

Idea per il tempo libero RailAway: neve e ghiaccio

In inverno, il lago ghiacciato di Oeschinen offre un’esperienza particolare: la «Ice Walk». Il lago si raggiunge facilmente da Kandersteg con l’ovovia dopo una camminata di circa 20 minuti a piedi.