Navigation

Servicelinks

Top part of the Navigation

Proseguono i lavori sulla maggior parte dei cantieri

In relazione al coronavirus, nella manutenzione e sui cantieri dell’infrastruttura ferroviaria le FFS concentrano le proprie risorse sull’eliminazione delle perturbazioni e sulla manutenzione e sulla sicurezza necessarie per l’esercizio.

In questo modo è possibile garantire la disponibilità e la sicurezza della rete FFS, nonché il servizio universale anche a lungo termine. 

Circa 270 grandi cantieri di ampliamento e di rinnovo dell’infrastruttura ferroviaria sono stati temporaneamente chiusi soprattutto per salvaguardare la disponibilità di personale. I lavori sulla maggior parte dei cantieri delle FFS proseguono.

Le FFS hanno deciso, nel settore manutenzione e costruzione, di concentrare tutte le risorse disponibili sull’eliminazione delle perturbazioni, sulla manutenzione necessaria per l’esercizio e la sicurezza e sul mantenimento dell’infrastruttura esistente. In tale ottica la tutela dei propri collaboratori nonché la garanzia dell’esercizio ferroviario nell’offerta di base hanno la massima priorità.

Le FFS hanno adottato queste misure in particolare per concentrare le risorse disponibili e garantire in tal modo che il servizio universale possa essere assicurato anche a lungo termine e in caso di aumento delle carenze di materiale di costruzione e di personale. Questa decisione è stata presa in stretta collaborazione con l’Ufficio federale dei trasporti (UFT).

Nello specifico si tratta di circa 270 grandi cantieri di ampliamento e di rinnovo dell’infrastruttura ferroviaria che sono stati temporaneamente chiusi. Ciò si è reso necessario in seguito a carenze di personale e difficoltà di fornitura di materiale di costruzione dovute a questa situazione straordinaria. Così facendo, le FFS hanno potuto garantire la chiusura ordinata e sicura di questi cantieri.
I lavori di FFS Telecom e i progetti edilizi in corso di FFS Energia proseguiranno, a condizione tuttavia che siano rispettate le raccomandazioni dell’UFSP e che i lavori non abbiano ripercussioni sull’esercizio ferroviario. 

Complessivamente nei prossimi sei mesi saranno pertanto attivi in tutta la Svizzera 14 000 cantieri FFS di questo tipo. Le attività di progettazione e di pianificazione nonché i cantieri di FFS Immobili vengono portati avanti nel rispetto delle norme dell’UFSP.

Allo stato attuale non è ancora possibile pronunciarsi sulle ripercussioni concrete che questa misura avrà sulle date previste per le diverse messe in esercizio. I capiprogetto dovranno ripianificare i cantieri. Le FFS collaborano strettamente con l’UFT e tutti i partner. Sono inoltre in fase di chiarimento gli aspetti giuridici in relazione a partner e fornitori.