Viaggiare con la bicicletta sarà sempre più piacevole: ecco perché

In vista della stagione ciclistica 2021, le FFS migliorano l’offerta per chi viaggia con la bicicletta al seguito. L’elevata domanda e le carenze di capacità della scorsa estate hanno reso necessario correre ai ripari: ecco in breve tutte le novità.

Inizio di una galleria d'immagini

Queste foto sono state scattate prima che fosse obbligatorio indossare la mascherina nelle stazioni.

Più posti per biciclette e prenotazioni più convenienti

A partire dal 21 marzo, nei momenti di punta, le FFS triplicheranno le capacità sulle principali linee del traffico del tempo libero (Berna–Briga, Zurigo–Coira) e, per garantire ai viaggiatori una pianificazione affidabile nel fine settimana (dal venerdì alla domenica), estenderanno l’attuale obbligo di prenotazione del posto bici anche a tutti i treni InterCity. Il prezzo della prenotazione viene invece ridotto da 5 a 2 franchi.

Inizio di una galleria d'immagini

Con la crisi del coronavirus, la domanda per i viaggi in bicicletta e le vacanze in Svizzera ha subito un forte aumento. Nel mese di punta di luglio 2020, sono state ad esempio vendute circa 80 000 carte giornaliere per bici, pari approssimativamente al 45% in più rispetto all’anno precedente. Sugli assi principali Zurigo–Coira e Berna–Briga, le FFS hanno inoltre trasportato fino a 15 000 biciclette caricate in proprio.

La domanda continuerà a crescere

Le FFS prevedono che la domanda per i viaggi in bicicletta continuerà ad aumentare e si preparano quindi ad affrontarla. A tale scopo, insieme alle organizzazioni Pro Velo e ATA hanno intavolato un ampio dibattito con i rappresentanti degli interessi dei ciclisti e con organizzazioni dei consumatori e del settore riguardo ai viaggi sostenibili con la bicicletta al seguito. L’obiettivo è migliorare ulteriormente l’offerta, semplificarla e renderla ancora più in linea con le esigenze dei viaggiatori.

Inizio di una galleria d'immagini

120 000 persone sfruttano ogni giorno i parcheggi per biciclette e le offerte di noleggio e condivisione

Negli ultimi anni, le FFS hanno ampliato l’offerta per i viaggi con la bicicletta anche introducendo settori per biciclette sui treni e un servizio di assistenza nel compartimento per bagagli. Inoltre, in questi anni, in collaborazione con i Comuni il numero di posteggi per biciclette nelle stazioni è stato aumentato di circa 10 000 unità: oggi i posteggi complessivi sono 96 300, un numero significativamente maggiore rispetto al 2013. Circa 120 000 utenti usano ogni giorno i parcheggi per biciclette e le offerte di noleggio e condivisione.

Questo iframe contiene contenuti di terze parti che potrebbero non essere accessibili.