Come nuovo: il primo bipiano IC 2000 ammodernato torna a viaggiare

Da oggi, il primo treno bipiano IC 2000 modernizzato circola come InterRegio 17 tra Zurigo e Berna. Le FFS investono oltre 300 milioni di franchi nel rinnovo totale di questa flotta quasi ventennale per farla tornare come nuova.

Inizio di una galleria d'immagini

I treni bipiano IC 2000 trasportano ogni giorno circa 180 000 passeggeri e costituiscono assieme alle locomotive Re 460 la colonna portante del traffico a lunga percorrenza svizzero. Per preparare i veicoli ad affrontare altri vent’anni d’esercizio, le FFS li sottopongono a un intervento di restyling completo alle officine di Olten. Complessivamente, vengono ammodernati oltre 32 000 sedili, posati 40 chilometri di moquette e applicate più di 120 tonnellate di vernice.

Da oggi, le prime carrozze ammodernate IC 2000 circolano come InterRegio 17 sulla tratta Berna–Burgdorf–Zurigo. Da fine 2019 al 2024, a cadenza regolare tutte le 341 carrozze a due piani IC 2000 saranno progressivamente modernizzate e impiegate per i collegamenti IC 2000 esistenti. Accanto ai nuovi treni bipiano per il traffico a lunga percorrenza (bipiano TLP), con la sua notevole capacità, la flotta IC 2000 rimarrà un elemento fondamentale del traffico a lunga percorrenza InterCity e InterRegio delle FFS.

Ecco le peculiarità dell’IC 2000 ammodernato

Inizio di una galleria d'immagini

Dal 2024 tutti i treni del traffico a lunga percorrenza delle FFS circoleranno in una veste moderna e con un concetto d’impiego unitario. A tale proposito, sono centrali la climatizzazione completa, la disposizione dei sedili 2+1 sulle carrozze di 1ª classe, le prese di corrente in 1ª e 2ª classe e l’accesso a pianale ribassato. Inoltre, tutti i treni InterCity avranno una carrozza ristorante.

La modernizzazione più grande nella storia del traffico a lunga percorrenza delle FFS tutela le risorse.

La modernizzazione totale della flotta IC 2000 è la più importante mai realizzata nella storia del traffico a lunga percorrenza: per il rinnovo delle 341 carrozze, nell’arco di cinque anni le FFS investono oltre 300 milioni di franchi. Nel fare ciò, hanno un occhio di riguardo anche per le risorse: affinché i veicoli, giunti a metà del loro ciclo di vita, possano continuare a offrire il più a lungo possibile una soluzione di viaggio comoda e sicura, essi vengono ammodernati nel rispetto delle risorse. Ad esempio, il passaggio alla tecnologia a LED per l’illuminazione interna consente di risparmiare energia.

Lavori in parallelo su 14 carrozze

I lavori alla flotta IC 2000 comportano un grande dispendio di risorse: per l’ammodernamento delle carrozze, tra il 2019 e il 2024 ogni giorno scenderanno in campo oltre 120 specialisti FFS tra meccanici, elettricisti, posatori di pavimenti, falegnami, fabbri, imbianchini, addetti alla logistica, addetti alla preparazione dei lavori e tecnici. La modernizzazione di una carrozza richiede otto settimane, ogni tre giorni di lavoro viene ultimato un veicolo. Nelle officine di Olten di volta in volta si lavora contemporaneamente a 14 carrozze, ossia poco più di una composizione standard. Dopo la fase di lavoro ai prototipi, la produzione in serie inizierà presumibilmente da fine 2019.