Gallerie di Paradiso e San Martino: posato il secondo binario.

La posa del binario nelle gallerie di Paradiso e San Martino si è svolta con successo. I lavori sono avvenuti in tre notti, per cui si è resa necessaria un’interruzione totale del traffico ferroviario. Questa è l’ultima importante tappa del progetto prima della messa in esercizio di novembre 2020.

Inizio di una galleria d'immagini

I lavori di posa del binario 200 lungo la tratta che comprende le gallerie ferroviarie di Paradiso e di San Martino sono avvenuti con successo, rispettando le tempistiche pianificate. La posa è stata effettuata durante le notti tra venerdì 9 e lunedì 12 ottobre 2020, tra le 23:00 e le 05:00. Nelle tre notti dello scorso fine settimana sono invece avvenute le operazioni di fissaggio e di regolazione dei binari. Al fine di permettere ai collaboratori di lavorare in modo sicuro, celere ed efficace è stato necessario interrompere il traffico ferroviario anche sul binario accanto a quello in costruzione. Per ovviare all’interruzione, seppur di breve durata, è stato organizzato un servizio di bus sostitutivi tra la stazione FFS di Lugano e quella di Melide, con tempi di percorrenza più lunghi.

I lavori di posa e le prossime tappe del progetto
In seguito alla conclusione dei lavori principali di ampliamento della galleria ha preso il via ora la posa dei binari. La posa è iniziata a nord, nei pressi del portale nord della galleria di Paradiso, ed è proseguita lungo la tratta per terminare a sud della galleria di San Martino. I binari sono stati posati sia all’interno, che all’esterno delle gallerie. Grazie all’interruzione del traffico anche sul binario lato lago è stato possibile far sopraggiungere il materiale necessario ai lavori, tramite un convoglio speciale. Per la posa è stato utilizzato un carro ferroviario, munito di una speciale gru, e posto sul binario in costruzione sul lato montagna. In totale sono stati posati circa 1,5 chilometri di binari, suddivisi in 150 campate, ovvero segmenti di binari, lunghe 10 metri ciascuna. Dopo la posa sono avvenute le operazioni di fissaggio e di regolazione. Successivamente si provvederà alla posa della linea di contatto sulla tratta interessata e ad effettuare i test di funzionamento degli impianti ferroviari, come ad esempio gli scambi, i segnali, gli impianti di sicurezza, ecc. I lavori proseguiranno fino al 30 novembre 2020, data in cui è prevista la messa in esercizio delle due gallerie. A metà dicembre 2020, quando le gallerie saranno già pienamente operative, sarà possibile rimuovere lo scambio provvisorio a Melide.

Le ultime gallerie del Corridoio di 4 metri a sud del San Gottardo
La messa in esercizio delle due gallerie sancisce la conclusione dei lavori di adattamento della tratta a sud del San Gottardo per la creazione del Corridoio di 4 metri, nell’ambito del completamento della Nuova trasversale ferroviaria alpina (NTFA). Le due gallerie a doppio binario, in esercizio dal 1874, non avevano le caratteristiche necessarie al transito di convogli merci per il trasporto di container con un’altezza agli angoli fino a 4 metri. È stato così necessario ampliare il profilo, rinnovare l’infrastruttura ferroviaria, così come la struttura delle due gallerie. La messa in esercizio delle gallerie di Paradiso e di San Martino è prevista per la fine di novembre 2020. Esse saranno così operative quando la galleria di base del Monte Ceneri sarà messa in esercizio, il 13 dicembre prossimo