Come informarsi sulle modifiche dell’ultimo minuto?

Modifiche all’orario, soppressioni dell’ultimo minuto, treni accorciati: ecco qualche consiglio per restare aggiornati sulle modifiche a breve termine e sull’occupazione dei treni.

Inizio di una galleria d'immagini

Nonostante questo inizio anno sia ancora segnato dalle restrizioni sanitarie, dal telelavoro obbligatorio e dalla chiusura dei negozi non essenziali e della maggior parte delle attività culturali e di divertimento, i treni continuano a circolare. A differenza delle misure adottate durante la scorsa primavera, le FFS propongono un’offerta completa, ad eccezione dei treni notturni e di alcuni collegamenti internazionali.

Rispetto al 2019, l’occupazione dei treni alla fine di gennaio 2021 si attesta al 55% nel traffico regionale e al 45% nel traffico a lunga percorrenza. Per questo motivo su alcuni treni a lunga percorrenza sono state tolte alcune carrozze, garantendo comunque un numero sufficiente di posti a sedere.

Per rinnovare la flotta, le FFS hanno acquistato nuovi treni. Per garantire che la messa in servizio avvenga senza problemi, le FFS stanno lavorando a stretto contatto con i produttori per migliorare l'affidabilità del nuovo materiale rotabile. Ci sono diversi motivi che hanno costretto le FFS a far circolare i treni regionali e a lunga percorrenza con composizioni più corte, come ad esempio la limitata riserva di materiale rotabile. Quando una grande quantità di neve si deposita in poco tempo, non è sempre possibile rimuoverla dal tetto di un treno nelle tempistiche richieste. In altri casi il freddo intenso può provocare guasti. Le squadre di riparazione lavorano giorno e notte per mantenere la disponibilità di materiale rotabile ai massimi livelli.

Questa situazione può inevitabilmente portare a soppressioni o alla messa in circolazione di treni più corti, a seconda dei tempi di riparazione. Potrebbe essere necessario sopprimere dei treni anche in caso di mancanza repentina di personale (per malattia, quarantena o altri motivi urgenti) o in caso di perturbazioni di natura tecnica agli impianti ferroviari.

Ecco alcuni consigli su come rimanere informati sulla situazione dell’esercizio e sull’occupazione dei treni per pianificare al meglio i vostri viaggi e gestire al meglio il vostro tempo in caso di perturbazione:

  1. L’orario online viene costantemente aggiornato e adattato, sia su www.ffs.ch sia su Mobile FFS. I ritardi e le soppressioni dell’ultimo minuto vengono riportati in tempo reale.
  2. Sull’app Mobile FFS è inoltre possibile iscriversi al servizio di notifica per uno o più treni di vostra preferenza. Riceverete una notifica push automatica in caso di ritardo o di soppressione del treno che avete indicato. Maggiori informazioni possono essere trovate nell'articolo «Notifiche push personalizzate su Mobile FFS».
  3. Su Twitter, @RailService e @railinfo_ffs forniscono informazioni sulle perturbazioni riportate, anche sulla pagina web www.ffs.ch/railinfo.
  4. È possibile scegliere il proprio treno in base al livello di occupazione previsto. Sull’app Mobile FFS o su www.ffs.ch troverete dei pittogrammi che indicano il livello di occupazione del treno selezionato (basso, medio o alto). È inoltre possibile visualizzare la composizione del treno, che viene adattata in tempo reale in base a eventuali modifiche dell’ultimo minuto.
  5. Le tabelle dei marciapiedi vengono aggiornate costantemente. Quando un annuncio indica che una composizione è stata ridotta o modificata, è sempre utile consultare anche l’indicazione aggiornata. Un ultimo consiglio: ci sono sempre posti disponibili in coda o in testa al treno.

Qui troverete tutte le informazioni utili e aggiornate sui viaggi in treno durante la pandemia, mentre qui sono riportati consigli e regole a cui attenervi per viaggiare in treno in sicurezza.

Le FFS stanno facendo il possibile per consentire ai clienti di viaggiare in sicurezza e si scusano per eventuali disagi. Grazie per la comprensione.