Navigation

Grandi eventi: anche il 2020 si preannuncia impegnativo

Con più di 4 milioni di clienti trasportati a oltre 300 grandi eventi, il 2019 è stato un anno impegnativo su questo fronte. E il 2020 non sarà da meno: per i numerosi appuntamenti in calendario circoleranno circa 1200 treni speciali che dovranno fare i conti anche con i cantieri previsti.

Alla Streetparade le FFS hanno trasportato le masse.
Alla Streetparade le FFS hanno trasportato le masse.

In occasione dei grandi eventi, i trasporti pubblici e le FFS ricoprono un ruolo centrale: nel 2019 le FFS hanno fatto circolare oltre 2000 treni speciali per portare i clienti alle manifestazioni in programma. Il compito è stato estremamente impegnativo a causa della scarsa disponibilità di materiale rotabile e di macchinisti. Inoltre, la rete ferroviaria è stata soggetta a numerosi cantieri e lavori di manutenzione.

Il record di affluenza del 2019 lo ha registrato la Züri Fäscht con circa 2,5 milioni di visitatori, sebbene anche la Fête des Vignerons a Vevey, la Festa federale di lotta svizzera e giochi alpestri di Zugo e la Festa federale di ginnastica di Aarau, con rispettivamente 1 milione, 420 000 e 220 000 visitatori, si siano distinte tra i grandi eventi di quest’anno.  

Giochi olimpici giovanili invernali: primo banco di prova per il 2020

Anche il cartellone 2020 è ricco di eventi: ad aprire le danze ci sono i Giochi olimpici giovanili invernali, che si terranno a Losanna dal 9 al 22 gennaio 2020 con circa 100 000 visitatori attesi. Inoltre, 4000 tra atleti e membri dello staff useranno i trasporti pubblici per spostarsi. Dall’8 al 24 maggio a Zurigo sono invece in programma i Campionati mondiali di hockey su ghiaccio, cui assisteranno circa 400 000 sostenitori. Le FFS stanno pianificando l’impiego di treni speciali per accompagnare i tifosi alle partite e di ritorno a casa. Ma le FFS non trasportano solo i tifosi: sono infatti partner di trasporto di diverse squadre e del loro staff. Il fine settimana del 26/28 giugno 2020 andrà in scena la Festa federale dello jodel, in occasione della quale circa 12 000 partecipanti e 150 000 spettatori provenienti da tutta la Svizzera si recheranno a Basilea. Le FFS sono partner di trasporto anche per questo evento e il viaggio con i mezzi pubblici dal luogo di domicilio è incluso nel biglietto della manifestazione. L’ultimo grande appuntamento del 2020 saranno i Campionati svizzeri delle professioni Swiss Skills, dal 9 al 13 settembre 2020, con circa 50 000 scolari attesi. Per portare tutte le classi a Berna e ritorno, saranno in servizio diversi treni speciali. Infine, sono previsti treni speciali anche per i Campionati del mondo di ciclismo di Aigle/Martigny, dal 20 al 27 settembre 2020, per i concerti di Rammstein, Gölä e Trauffer nonché, come di consueto, per gli open air, le partite di calcio e le feste popolari. 

Lavori di ampliamento e manutenzione in tutta la Svizzera

Anche nel 2020 sono previsti diversi lavori di costruzione lungo l’intera rete ferroviaria delle FFS. Dove possibile le FFS raggrupperanno i lavori eseguendoli con intervalli di costruzione più lunghi. Questo permetterà un’esecuzione più efficiente e rapida riducendo al contempo la durata complessiva di rumore e restrizioni per i clienti. Ciò nonostante, le ricadute sul traffico ferroviario saranno inevitabili anche nei prossimi anni. Le modifiche e i piani sostitutivi saranno pubblicati in modo tempestivo negli orari elettronici per consentire ai viaggiatori d’informarsi quanto prima sulle alternative di viaggio. Un elenco dei cantieri con un impatto significativo sull’orario è disponibile su www.ffs.ch/cambiamento-d-orario.

169 treni supplementari per il Vallese e i Grigioni

Oltre agli eventi, le FFS stanno preparando anche la stagione invernale: tra gennaio e marzo 2020 saranno utilizzati complessivamente 88 treni supplementari sull’asse Zurigo/Basilea–Berna–Visp/Briga mentre sull’asse Zurigo–Coira saranno 81. Durante l’intera stagione invernale, i viaggiatori avranno a disposizione circa 114 000 posti a sedere aggiuntivi, anche grazie a treni supplementari e carrozze di rinforzo. Nel fine settimana del 4/5 gennaio le FFS attendono inoltre un aumento dei passeggeri per i rientri dalle vacanze e hanno già previsto treni aggiuntivi. Le FFS consigliano ai clienti di utilizzare, nella misura del possibile, i treni supplementari e di controllare sempre l’orario online prima di mettersi in viaggio. Maggiori informazioni su www.ffs.ch/treni-supplementari.