Navigation

Ultima traversina posata nella galleria del Bözberg

Oggi, 6 febbraio 2020, con la posa dell’ultima traversina è stato completato il binario nella galleria del Bözberg. Un momento epocale per tutti gli operatori coinvolti e un importante traguardo per il più grande progetto singolo del corridoio di 4 metri, che sarà completato a metà dicembre 2020.

Traversa d’oro
Traversa d’oro

Durante una solenne cerimonia il team della società di costruzioni Implenia ha posato nella galleria e ricoperto di calcestruzzo l’ultima traversina del binario senza massicciata. Complessivamente, i team di costruzione hanno utilizzato 13 000 metri cubi di calcestruzzo, trasportato in galleria 13 800 traversine monoblocco e posato 8,2 chilometri di rotaie. La galleria del Bözberg è il più grande progetto singolo del corridoio di 4 metri: una volta completato, potranno essere trasportati su rotaia i semirimorchi alti quattro metri.

«La nuova galleria del Bözberg è una tappa fondamentale verso un traffico merci in Europa rispettoso dell’ambiente e delle risorse, ossia effettuato su rotaia anziché su strada», ha dichiarato prima della cerimonia Anna Barbara Remund, vicedirettore dell’Ufficio federale dei trasporti. Jacques Boschung, capo Infrastruttura, ha aggiunto: «Il sogno europeo di una ferrovia di pianura dai porti del Mare del Nord al Mediterraneo sta diventando realtà. Il corridoio di 4 metri e la nuova costruzione della galleria del Bözberg ne costituiscono una parte importante. Tutti i lavori procedono come da programma». Anche Hans Ruedi Rihs, il rappresentante del Cantone di Argovia, accoglie con favore il passaggio alla ferrovia e aggiunge: «In qualità di membro del Comitato del Gottardo, il Cantone di Argovia si impegna a favore della politica di trasferimento della Confederazione». Erwin Scherer, responsabile Tunneling della società Implenia, esprime il suo ringraziamento ai collaboratori del progetto e sottolinea: «La sicurezza sul lavoro è molto importante e siamo lieti che questo grande progetto, molto complesso, stia procedendo senza incidenti di rilievo e sia in linea con i tempi previsti».

Le FFS completeranno i lavori nella galleria alla fine di giugno 2020. Dopo varie verifiche, dalla fine di maggio alla fine di ottobre 2020 si svolgerà la fase test. A metà agosto si svolgerà un’esercitazione di salvataggio durante la quale, tra l’altro, le organizzazioni di soccorso si eserciteranno per le emergenze. La galleria del Bözberg entrerà in funzione con il cambio d’orario del 13 dicembre 2020, garantendo così un maggior numero di treni sull’asse nord-sud.