La Stoccarda nascosta: una guida perfetta per viaggi di ogni tipo

Famosa per l’industria automobilistica tedesca, ma facilmente raggiungibile in treno. Se vuoi scoprire una città poliedrica dopo un giro di shopping a Metzingen o durante un viaggio di lavoro, sei nel posto giusto. 16 consigli sui luoghi più belli di Stoccarda.

Tempo di lettura: 9 minuti

Sommario

Stoccarda per chi vuole esplorare la città

Stoccarda è uno di quei luoghi in cui sono gli abitanti a dare vita alla città. Per questo vale la pena di fare un giro alla scoperta degli angoli più nascosti dei suoi quartieri. I seguenti consigli sono rivolti a tutti coloro che amano passeggiare nelle città estere.

Piacere per lo spirito alla Schlossplatz

La piazza più grande di Stoccarda merita una visita anche solo per ciò che la circonda. Il Neues Schloss (Palazzo Nuovo) e il Königsbau ricordano i film di Sissi, e con il bel tempo invogliano a concedersi una pausa sul prato, come fanno molti abitanti di Stoccarda. Nell’adiacente Schillerplatz si trova anche l’Altes Schloss (Palazzo Vecchio), che ospita il museo storico. Il museo si può visitare dal martedì alla domenica, dalle 10.00 alle 17.00.

Goditi il tramonto alla Eugensplatz

Ti piace girare a piedi? Allora non dimenticare le scarpe da ginnastica! Stoccarda sorge in una valle circondata da colline e montagne. La posizione favorisce quindi le «Stäffele» di Stoccarda, come vengono chiamate le numerose scalinate che collegano i quartieri della città e i vigneti distanti tra loro a causa della posizione avvallata della città, almeno in termini di metri di altitudine.

Una di queste è l’Eugensstaffel, sicuramente da non perdere. Parte da Urbanstrasse e dopo 175 scalini conduce alla Eugensplatz, dove si può ammirare un bellissimo panorama e, in caso di bel tempo, un tramonto paradisiaco.

Shopping nel verde al Calwer Passage

Il Calwer Passage è uno dei luoghi più vivaci di Stoccarda: qui si uniscono lo shopping e la gastronomia. Questa galleria, situata nell’Europaviertel, offre un’ampia gamma di negozi, tra cui boutique, caffè e ristoranti. Una caratteristica particolare è la facciata del complesso, completamente ricoperta di piante: non solo è bella da vedere, ma costituisce anche la porta d’ingresso del Calwer Passage. Una passeggiata in questa piccola oasi di benessere è d’obbligo. Qui potrai scoprire negozi speciali come la prima boutique di tartufi della Germania «La Bottega del Tartufo» o il concept store «YAYA».

Il nostro suggerimento: regalati una pausa con una tipica «Zimtschnecke» – una girella alla cannella – appena sfornata e un caffè alla panetteria e caffetteria «Zeit für Brot» che si trova nel cuore della galleria.

Ammira l’architettura nella biblioteca civica

La biblioteca civica di Stoccarda (Stuttgarter Stadtbibliothek) si trova nella Mailänder Platz, direttamente dietro la stazione ferroviaria principale. È stata inaugurata nel 2011 ed è considerata una delle biblioteche più belle del mondo, non solo per l’ampia scelta di libri, ma anche perché la sua splendida architettura la rende un popolare soggetto fotografico. Durante il giorno, la biblioteca è un compatto cubo di vetro, mentre di notte si trasforma in una grande scultura di luce. Ma non è solo l’esterno della biblioteca a essere impressionante: le ampie gallerie, l’atrio a forma di imbuto e le diverse sale invitano a leggere, studiare e soffermarsi.

Inoltre, non è un luogo solo per topi di biblioteca: l’accogliente caffè «Lesbar» si trova sulla terrazza liberamente accessibile, da cui si può godere di una fantastica vista sulla città.

Markthalle, il mercato coperto

L’odore di cibo fresco, la varietà gastronomica a perdita d’occhio e un edificio in stile Art Nouveau pieno di luce: è così che si può immaginare il mercato coperto di Stoccarda. Questo edificio, che ha più di 100 anni, ospita oggi 33 stand diversi dove numerosi commercianti offrono i loro prodotti freschi. La Markthalle, che si trova in pieno centro, merita sicuramente una visita. Oltre alle numerose prelibatezze e specialità, questo padiglione a vetri ospita anche ristoranti: il ristorante Marktstüble, il ristorante in stile mediterraneo «Empore», un bar di ostriche e il bar di tapas spagnole «Desirée». E per chi non vuole limitarsi agli acquisti alimentari, al piano superiore dell’Empore c’è anche una selezione di negozi di moda e di oggetti per la casa.

Stoccarda per chi ama la natura

Nonostante il suo dinamismo urbano, la capitale del Baden-Württemberg offre molte opportunità per rifugiarsi nella natura. La vicinanza ai paesaggi pittoreschi dei dintorni rende questa città una destinazione molto interessante anche per gli amanti degli spazi verdi.

Wilhelma

Un ottimo consiglio per le famiglie è il Wilhelma, un giardino zoologico e botanico che ricorda gli edifici del Medio Oriente. Qui, nel quartiere Bad Cannstatt di Stoccarda, si possono ammirare più di 8500 specie di piante e quasi 1200 specie di animali. Al Wilhelma c’è molto da fare, soprattutto per i più piccoli: nel parco giochi, i bambini possono cimentarsi con le forme di movimento di vari animali in modo sportivo e divertente. I bambini raccolgono timbri nelle varie stazioni, per poi ottenere un diploma finale come ricompensa.    

La visita al Wilhelma è consigliata però anche senza bambini. Questo parco, costruito in stile moresco, fu commissionato dal re Guglielmo I di Württemberg nel 1837 ed è una vera oasi di benessere. Gli orari di apertura, che cambiano di mese in mese, sono disponibili sul sito Internet di Wilhelma.

Mausoleo del Württemberg

Il prossimo consiglio è puro romanticismo! Il mausoleo di Rotenberg si trova sulla collina del Württemberg, nella parte orientale della città, ed è una meta molto popolare.

Fu costruito in onore della regina Ekaterina Pavlovna di Württemberg, che morì in giovane età. A questo scopo, re Guglielmo I fece demolire il castello dei suoi antenati che si trovava lì: un vero e proprio pegno d’amore. L’edificio emana bellezza con la sua imponente sala a cupola, ma anche la vista dalla cima della collina è mozzafiato. Ammira il panorama dalla scalinata che porta alla cappella, oltre i vigneti e fino al centro della città.

Stoccarda per chi ama la vita notturna

La vita notturna di questa città moderna è molto varia e offre di tutto, dai tradizionali locali con birra tedesca alla musica dal vivo e alle discoteche di tendenza. Immergiti nella nightlife di Stoccarda.

Musica dal vivo al BIX Jazzclub

Ti piace ascoltare un concerto dal vivo? Uno dei locali più in voga per la musica live a Stoccarda è il BIX Jazzclub, proprio accanto alla centralissima Markthalle. Questo locale, moderno e arredato in modo confortevole, offre un’ampia selezione di concerti, con particolare attenzione a un programma con diversi stili jazz. Concediti un bicchiere di vino, mangia qualcosa e lasciati travolgere dalla musica.

Il Jazzclub è aperto dal martedì al sabato, dalle 19.00 alle 1.00.

Palast der Republik

Il «Palazzo», come viene chiamato con affetto, aveva in origine una funzione completamente diversa: era una toilette pubblica. Oggi ospita un piccolo bar dall’atmosfera molto accogliente. Qui si ritrovano soprattutto i giovani, dalla mattina a tarda sera, per bere una birra in compagnia o rilassarsi all’aria aperta dopo il lavoro.

Il bar è aperto dal lunedì al giovedì con orario continuato dalle 11.00 alle 2.00, mentre il venerdì e il sabato le porte del Palazzo chiudono alle 3.00.

Friedrichsbau Varieté

Nella poliedrica Stoccarda si trova anche uno dei teatri più famosi della Germania: il Friedrichsbau Varieté risale agli anni Venti. Completamente distrutto durante la Seconda Guerra Mondiale, al suo posto nel centro di Stoccarda fu edificata una banca, prima che il teatro fosse ricostruito nell’originale stile Art Nouveau e riaprisse le porte nel 1994. Da allora è diventato un tassello importante della scena artistica e culturale della città.

Oltre a un programma di varietà e di intrattenimento in continua evoluzione, si possono gustare deliziose pietanze con drink abbinati, da assaporare durante gli spettacoli. Online è possibile consultare il programma degli spettacoli e prenotare i biglietti.

Il club cult «Schocken»

Dopo una lunga giornata di shopping nella Königstrasse si può fare un salto allo Schocken, nel centro città, per un aperitivo rinfrescante, prima di scatenarsi con la musica elettronica e sorseggiare un drink ai piani inferiori fino a tarda ora.  

Questo locale attira molti studenti e nei fine settimana è affollato su tutti e tre i piani. Lo Schocken è aperto tutti i giorni e ci si può accomodare al suo interno anche la domenica sera, non per ballare, ma per guardare insieme la serie poliziesca «Tatort – Scena del crimine».

Stoccarda per chi ama la gastronomia

Questa città della Germania meridionale non ha soltanto molto da offrire dal punto di vista culturale: anche i buongustai troveranno pane per i loro denti. Inoltre, l’offerta enologica della città è particolarmente varia e interessante. Allora perché non immergersi nel mondo gastronomico di Stoccarda?

Weinstube Fröhlich

Una cosa è certa: le sorelle Mancika Kohler-Kesinović e Ljilja König gestiscono questa enoteca da 22 anni con cuore e anima. Il locale offre una deliziosa cucina a base di prodotti freschi, dove lo chef lascia cuocere per tre giorni il suo jus (da assaggiare assolutamente) e propone squisite specialità della regione. Uno sguardo al menu: Maultasche (tipica pasta ripiena), spätzle svevi al formaggio e arrosto di manzo con cipolle.

Il ristorante si trova inoltre vicino alla stazione Rathaus della metropolitana, in un quartiere eterogeneo che ospita numerosi artisti: il ristorante li sostiene esponendo le loro opere d’arte, che si possono anche acquistare. È affascinante anche il cortile dell’enoteca, che offre una vista diretta sugli studi degli artisti mentre si mangia. Si consiglia di prenotare in anticipo, perché il locale è spesso al completo e serve molti clienti abituali.

Gustav

Il Café Gustav merita una visita a qualsiasi ora del giorno. In particolare, vale la pena di accomodarsi nel bel cortile interno per un ricco brunch o una colazione squisita e sostanziosa. Il caffè proviene dalla torrefazione locale Mokuska ed è delizioso. Naturalmente è possibile ordinare anche uno smoothie ricco di vitamine, ideale per iniziare la giornata al meglio. Per il pranzo si può scegliere tra bowl, pasta o tarte flambée (Flammkuchen).

Il caffè si trova nella Schwabstrasse, nella parte occidentale della città, ed è aperto dal martedì alla domenica. La colazione è disponibile fino alle 13.00 durante la settimana e fino alle 15.00 nei weekend.

Heaven’s Kitchen

Non vuoi prodotti di origine animale? Heaven’s Kitchen offre un menu completamente vegano, sposa la filosofia «zero waste» e prepara menu stagionali. Gli eventi che organizza il ristorante sono speciali e molto interessanti: Yoga Brunch e «7 Senses», un’esperienza culinaria senza piatti che stimolerà tutti e sette i sensi. Durante questo programma serale il cibo viene servito letteralmente sul tavolo, sapientemente accompagnato da liquori abbinati. Meglio prenotare un tavolo con sufficiente anticipo.

Gasthaus Bären

Conosci le tapas sveve? In caso contrario, vale la pena di visitare la Gasthaus Bären, vicino al Feuersee. Qui la cucina sveva incontra le tapas spagnole: il risultato sono polpette di carne fatte in casa, Maultasche, spätzle e crauti con stringoli di patate (Schupfnudel), tutto servito sotto forma di tapas. La Gasthaus Bären è un luogo accogliente dove fermarsi e condividere il cibo in compagnia. Controlla gli orari di apertura stagionali.

A Stoccarda in treno

Stoccarda è molto facile da raggiungere dalla Svizzera. In collaborazione con la Deutsche Bahn, le FFS offrono collegamenti diretti da Zurigo a Stoccarda quasi ogni ora, oppure attraverso Basilea con un solo cambio a Karlsruhe, entrambi spesso sotto le tre ore. Basta salire, rilassarsi e poi scendere a destinazione. Per maggiori informazioni su come raggiungere Stoccarda in treno, consulta la pagina FFS «A Stoccarda in treno».

Inoltre, chi viaggia in treno invece che in auto fa anche del bene all’ambiente. Secondo gli ecocalcolatori, il viaggio su rotaia da Zurigo a Stoccarda provoca emissioni di CO2 circa 7 volte inferiori rispetto al viaggio su strada.