Novità dalla riunione della Direzione del Gruppo del 14 agosto 2018

I principali temi trattati durante la riunione della Direzione del Gruppo del 14 agosto 2018.

La Direzione del Gruppo FFS.
La Direzione del Gruppo FFS.

La Direzione del Gruppo è tornata a riunirsi dopo la pausa estiva. Il CEO Andreas Meyer, di ritorno dal suo congedo sabbatico, ha espresso la sua profonda gratitudine alla Direzione del Gruppo e a tutti i collaboratori, ringraziando in particolar modo il suo sostituto Philippe Gauderon, che ha assunto le redini dell’azienda in sua assenza. In apertura della riunione, la Direzione del Gruppo ha visitato il camion SAP stazionato ai giardini di Wankdorf. SAP mostra per la prima volta in Svizzera come potrebbe essere un’impresa intelligente e presenta la futura piattaforma S/4 Hana. Il camion è a disposizione di tutti gli interessati ancora per qualche giorno. 

La Direzione del Gruppo visita il camion SAP a Wankdorf.

Sicurezza: continuare a istruire i collaboratori

Assicurare la massima sicurezza costituisce il fondamento dell’attività delle FFS. Mario Rivera e Christina Brändli di «Sicurezza e qualità» hanno presentato l’ultimo rapporto trimestrale alla Direzione del Gruppo, che ne ha discusso in maniera piuttosto approfondita. Tale interessamento è da ricondurre in primo luogo al fatto che nel secondo trimestre gli obiettivi «Sicurezza» (grado di raggiungimento dell’obiettivo 94%) e «Puntualità dei clienti» (grado di raggiungimento dell’obiettivo 69,45%) non sono stati raggiunti, sebbene la puntualità dei clienti nel traffico viaggiatori e merci sia lievemente aumentata rispetto al primo trimestre. 
Inoltre, al rapporto è stata attribuita particolare attenzione anche perché nelle scorse settimane si è parlato pubblicamente del mancato rispetto dei segnali sulla rete ferroviaria: un leggero aumento dei casi di superamento del segnale disposto su fermata ha infatti portato il Sindacato svizzero dei macchinisti e aspiranti (VSLF) a sottoporre diverse questioni legate alla sicurezza all’attenzione dei media. La Direzione del Gruppo ha sottolineato che in questo contesto gli ormai assodati workshop SQ sono uno strumento importante e ha richiesto che nella prossima serie l’attenzione venga manifestamente posta sulla sicurezza. In reazione ai casi di segnali oltrepassati, le FFS prendono provvedimenti soprattutto ai fini di un aumento della sicurezza di manovra, ad esempio sensibilizzando, accompagnando e istruendo i collaboratori. In autunno le FFS lanceranno inoltre la nuova campagna per la sicurezza e la qualità, anch’essa incentrata più che altro sulla sicurezza. 

Approvata la strategia di Cyber Security

La Cyber Security sta assumendo un’importanza crescente. La relativa strategia sancisce le principali linee guida sull’argomento, che costituiranno la base per l’attuazione del programma di sicurezza delle informazioni 2018-2023. Marcus Griesser, capo della sicurezza IT, Martin Zekar, responsabile IT Operations Management, Michel Kunz, responsabile Impianti e tecnologia a Infrastruttura, e Ferruccio Bianchi di Viaggiatori Operating hanno presentato nel dettaglio la strategia alla Direzione del Gruppo. In futuro, la «prevenzione», che da tempo occupa una posizione di primo piano, sarà garantita tramite un Information Security Management System (ISMS) integrato e interdivisionale, in linea con lo standard internazionale. A questo si aggiungono due nuovi indirizzi strategici: «rilevamento» e «reazione». Verrà pertanto istituito un Cyber Defence Center aziendale, coinvolgendo partner esterni. L’attuazione sarà accompagnata da un processo di trasformazione culturale con apposite misure di sensibilizzazione.

Per la soddisfazione dei clienti e l’immagine aziendale c’è ancora del lavoro da fare

La Direzione del Gruppo ha discusso del rapporto sulla percezione esterna delle FFS che ogni sei mesi mostra l’andamento della soddisfazione dei clienti e dell’immagine aziendale. Gli ambiziosi obiettivi di P sono stati superati nonostante i problemi operativi e la regione Romandia è fortunatamente riuscita a registrare un netto miglioramento. Diversamente, la regione Sud ha perso in soddisfazione a seguito dell’introduzione dei nuovi collegamenti regionali transfrontalieri. La soddisfazione dei clienti IM è leggermente diminuita, attestandosi però sempre su un buon livello. 
I dati relativi all’immagine aziendale rimangono insoddisfacenti, ristagnando su valori bassi. Questo è riconducibile agli ostici temi scottanti del momento in relazione all’azienda e alla concorrenza, come la concessione per il traffico a lunga percorrenza, gli stipendi dei manager o ancora le trattative per il CCL. 
Per migliorare in modo duraturo l’immagine aziendale, la Direzione del Gruppo intende ottimizzare comfort e servizi per il maggior numero di clienti possibile e lavorare in particolar modo sul rapporto prezzo/prestazione. Le decisioni aziendali devono essere sempre prese tenendo conto anche del modo in cui verranno percepite dalla clientela e dell’impatto che avranno sull’immagine del Gruppo. È inoltre fondamentale che ogni collaboratore svolga il proprio lavoro tenendo sempre presente l’immagine aziendale. Per la Direzione del Gruppo è importante che questo venga discusso nei Performance Camp di tutte le Divisioni e di tutti i Settori centrali. 

CAROS: nuovo sistema per la pianificazione del personale e dei veicoli a FFS Cargo

Andreas Steiner di FFS Cargo e Jörg Lutz di FFS Consulting hanno informato la Direzione del Gruppo sulla prossima introduzione del software CAROS a FFS Cargo. Quest’ultimo sostituisce i sistemi PIPER (pianificazione del personale) e CERES (pianificazione dei veicoli) integrando le operazioni in un’unica soluzione. La Direzione del Gruppo ha discusso questo tema di maniera approfondita, anche tenendo conto degli insegnamenti tratti dall’implementazione di SOPRE. L’introduzione di CAROS, prevista da tempo, è stata posticipata diverse volte poiché l’integrazione nei sistemi correlati si è rivelata molto più complessa del previsto e poiché mancavano delle funzionalità. Il team del progetto sta quindi lavorando a pieno regime per riuscire a introdurre gradualmente il nuovo sistema dal 1° settembre come previsto; test e formazioni approfonditi sono già stati svolti. Il valore aggiunto di CAROS risiede nei bassi costi d’esercizio, nella possibilità di automatizzare le operazioni di pianificazione e ottimizzazione delle risorse, nel rigido rispetto delle regole LDL, CCL e BAR e nella possibilità di simulare scenari. 

«FFSagili2020»: rafforzamento dei progetti, creazione di una nuova unità per i servizi di mobilità

A fronte del crescente dinamismo che caratterizza il mercato, la concorrenza e i clienti, nella quotidianità delle FFS i progetti vanno acquisendo sempre più importanza. Nell’ambito di «FFSagili2020» le FFS puntano quindi a rafforzare i progetti e i capiprogetto. I responsabili del programma «FFSagili2020» Armin Weber e Sandra Vonlanthen hanno presentato alla Direzione del Gruppo il modo in cui le FFS intendono affrontare concretamente la questione. A tale scopo è fondamentale fare leva sui seguenti aspetti: ottimizzare il collegamento in rete tra i possibili capiprogetto qualificati, sfruttare meglio strumenti di conduzione come il processo di management development e, quindi, abbinare in modo più mirato capiprogetto qualificati e singoli progetti. 
Sempre nell’ambito di «FFSagili2020», la Direzione del Gruppo ha affrontato la questione della creazione di un’unità ad hoc per i nuovi servizi di mobilità, che sarà operativa presumibilmente da inizio 2019. Essa sarà svincolata dalle strutture odierne e avrà il compito di sviluppare nuove offerte innovative per il primo e l’ultimo miglio nonché per la mobilità slegata dal mondo ferroviario. Cornelia Mellenberger, responsabile Sviluppo dell’azienda, e il suo collaboratore Urs Wälchli hanno presentato alla Direzione del Gruppo lo stato attuale dei lavori. La Direzione del Gruppo ha approvato le proposte di attuazione e deciso di quali argomenti e progetti dovrà occuparsi in futuro questa unità. Tra questi figurano ad esempio Green Class FFS, i veicoli autonomi e altri temi innovativi come i taxi volanti. 
 

Novità dalla Direzione del Gruppo

Dopo ogni riunione della Direzione del Gruppo, con un articolo su «SBB News» ti presentiamo il resoconto dei principali temi trattati e delle decisioni prese. La Direzione del Gruppo FFS punta a diffondere gli argomenti di cui si occupa e a inquadrare importanti temi e decisioni, in particolare in riferimento alla strategia 2020 delle FFS. Le notizie dalla Direzione del Gruppo danno un contributo in tal senso. Se hai domande o desideri farci sapere la tua opinione, lasciaci un commento.

Contatto

Amacker Kathrin
Comunicazione
kathrin.amacker@sbb.ch

Stuber Andreas
Comunicazione integrata
andreas.stuber@sbb.ch