Traslato il nuovo ponte sul torrente Navegna

Domenica 29 novembre 2020 a Minusio è stato traslato nella sua posizione definitiva il nuovo ponte sul torrente Navegna: un lavoro di precisione conclusosi con successo. I lavori di sostituzione del vecchio manufatto in ferro erano iniziati questa primavera.

Le delicate operazioni per lo spostamento del nuovo ponte e la rimozione di quello vecchio sono iniziate la sera di venerdì 27 novembre 2020, dopo che la linea ferroviaria tra Cadenazzo e Locarno è stata sbarrata totalmente al traffico ferroviario. In programma, lo stesso fine settimana, vi erano anche importanti lavori al cantiere per il raddoppio del binario tra Contone e Tenero. 55 ore di chiusura totale della linea per spostare il vecchio ponte in ferro e posizionare quello nuovo sulla linea ferroviaria che corre vicino al lungolago di Minusio.

Lavori pianificati in ogni dettaglio

In una prima fase è stata scollegata la linea di contatto e sono stati rimossi i binari. Si è quindi proceduto a separare il vecchio ponte dalla linea, agganciarlo ad una gru e sollevarlo delicatamente. E’ stato quindi tagliato in sezioni più piccole, per poterlo portare via senza problemi. Nel frattempo, iniziavano i lavori per realizzare le spalle su cui poggiare il nuovo ponte e, domenica notte, è arrivato il momento più atteso: lo spostamento del nuovo ponte realizzato in questi mesi a fianco di quello vecchio. Ci sono volute circa 4 ore per spostare e mettere in posizione esatta il nuovo manufatto, un’opera in acciaio e calcestruzzo, lungo 21,90 metri e largo 8,20 metri. E subito si è proceduto a posare nuovamente il binario e la linea di contatto per terminare in orario, lunedì mattina, quando alla riapertura della linea è transitato sul nuovo ponte il primo treno.

Sicurezza strutturale del manufatto del 1905 non più garantita

Il vecchio ponte in ferro risaliva al 1905 e uno studio preliminare ne aveva evidenziato uno stato di conservazione precario. Le FFS hanno quindi deciso di sostituirlo con un nuovo manufatto. Il ponte ferroviario sovrappassa l’omonima strada di quartiere Via Navegna, un sentiero e il torrente Navegna.

L’investimento per la realizzazione del nuovo manufatto è stato di 4 milioni di franchi circa, interamente a carico delle FFS.

Inizio di una galleria d'immagini