Impianto di servizio di Basilea: più spazio per i treni internazionali

L’impianto di servizio FFS nell’area Wolf di Basilea diventa un punto centrale per la manutenzione dei treni internazionali. Per creare spazio a sufficienza per i regolari lavori di manutenzione di questi veicoli, l’impianto sarà ampliato entro il cambiamento d’orario 2023/2024.

Più elettrotreni lunghi, un orario più fitto, aumento della domanda: anche la manutenzione deve tenere il passo di questa evoluzione. Per fare in modo che anche in futuro i viaggiatori possano circolare con le FFS all’insegna di sicurezza, puntualità e comodità, l’impianto di servizio nell’area Wolf di Basilea sarà ampliato entro la fine del 2023 per accogliere i lunghi elettrotreni e treni articolati del traffico viaggiatori internazionale (Giruno, Astoro): due binari di manutenzione saranno prolungati fino a 200 metri e dotati di copertura. Le FFS investiranno circa 35 milioni di franchi e la messa in esercizio delle nuove parti avverrà con il cambiamento d’orario 2023/2024. Alla presenza del responsabile regionale delle FFS Michel Berchtold e di Benno Jurt, responsabile dei trasporti pubblici del Cantone di Basilea Città, sono iniziati oggi i lavori di costruzione.

30 posti di lavoro aggiuntivi, mezzi di servizio moderni

Dopo l’ampliamento dei due binari coperti, saranno disponibili sei postazioni di lavoro da 200 metri completamente equipaggiate. Qui potranno essere svolti i necessari lavori di servizio su elettrotreni come Astoro o Giruno con impianti di ultima generazione. Tra questi figurano linee di contatto orientabili, installazioni di svuotamento dei WC, impianti di gru presso il binario di riparazione e piattaforme di lavoro sul tetto.

Nella sede di servizio di Basilea lavorano circa 150 specialisti responsabili della manutenzione regolare delle flotte del traffico regionale e a lunga percorrenza delle FFS, nonché del traffico viaggiatori internazionale. Oltre a Giruno, Astoro, FLIRT e Domino sono interessate anche le carrozze delle flotte IC 2000, CU IV, Eurocity e la locomotiva Re 460. Recentemente l’organico è stato aumentato di 30 unità. Gli specialisti di Basilea lavorano in ambiti quali controllo tecnico, manutenzione, riparazioni, revisione modulare e pulizia.

Inizio di una galleria d'immagini

4000 collaboratrici e collaboratori nell’ambito della manutenzione

La manutenzione dei treni del traffico viaggiatori è un settore centrale per le FFS. La manutenzione della flotta del traffico viaggiatori, e in parte di quelle di FFS Infrastruttura e FFS Cargo, viene effettuata presso un totale di 20 impianti dedicati. A tale proposito si distingue tra manutenzione vicina all’esercizio presso impianti di servizio (sosta dei treni circa una volta alla settimana per circa 3-6 ore) e manutenzione fuori dall’esercizio / pesante (revisioni, riparazioni di notevole entità, ammodernamenti; sosta dei treni / delle carrozze da 3 a 60 giorni). Circa 4000 collaboratrici e collaboratori si occupano di manutenzione per le FFS.