Galleria di base del San Gottardo: offerta ampliata a Pasqua e un treno del mattino dal Ticino in settimana

Le FFS prevedono che i treni viaggiatori e i treni merci potranno riprendere a circolare a pieno regime nella galleria di base del San Gottardo solamente da settembre 2024. Il deragliamento di un treno merci lo scorso 10 agosto ha causato danni molto più gravi di quanto inizialmente ipotizzato. Pertanto i lavori di riparazione stanno richiedendo più tempo del previsto. Da marzo 2024, un maggior numero di treni potrà attraversare la galleria di base del San Gottardo. Le FFS informano regolarmente i media sullo stato dei lavori.

Offerta ampliata a Pasqua e un treno al mattino dal Ticino in settimana (Aggiornamento del 7 febbraio 2024, ore 10.00)

Da marzo 2024, un maggior numero di treni potrà attraversare la galleria di base del San Gottardo. Fin dall’inizio del mese, nei fine settimana circoleranno sette ulteriori treni viaggiatori. A partire dal 25 marzo 2024, ogni giorno dal lunedì al venerdì viaggerà un treno al mattino per i pendolari da sud a nord. Inoltre, anche un numero significativamente maggiore di treni merci potrà attraversare la galleria di base. A Pasqua si applicherà sull’asse del San Gottardo un orario speciale. I viaggiatori da e per il Ticino avranno a disposizione un maggior numero di posti a sedere e treni aggiuntivi, che circoleranno sia attraverso la galleria di base che sulla linea panoramica.

In collaborazione con le imprese ferroviarie operanti nel traffico merci e viaggiatori e il servizio indipendente di assegnazione delle tracce, le FFS hanno valutato attentamente l’attribuzione delle tracce sull’asse del San Gottardo a partire da marzo 2024 e nel periodo pasquale, tenendo conto delle diverse esigenze del traffico merci e viaggiatori. L’offerta per l’Ascensione e la Pentecoste sarà definita in seguito.

Dal 2 marzo 2024, nella galleria di base del San Gottardo viaggeranno ogni fine settimana 38 treni viaggiatori, a fronte degli attuali 31. Tre treni supplementari circoleranno da nord a sud il sabato mattina e quattro da sud a nord a partire dalla domenica pomeriggio. In questo modo verranno messi a disposizione 4300 posti a sedere in più, in vista della stagione in cui aumenta la domanda di viaggi da e per il Ticino.

Treno del mattino per i pendolari dal Ticino

Le FFS saranno in grado di offrire capacità aggiuntive attraverso la galleria di base del San Gottardo dal 25 marzo 2024. Ogni giorno, dal lunedì al venerdì, circolerà un treno del mattino dal Ticino verso la Svizzera tedesca, in partenza da Chiasso alle 5.30, con fermate a Mendrisio, Lugano, Bellinzona, Altdorf, Arth-Goldau, Lucerna, Olten e arrivo a Basilea alle 8.56, con coincidenza ad Arth-Goldau per Zugo e Zurigo. Con questo treno i pendolari dal Ticino raggiungeranno la Svizzera tedesca con un’ora di anticipo rispetto alla situazione attuale.

Potranno circolare anche molti più treni merci. Il potenziamento delle capacità sarà possibile grazie al fatto che dalla data indicata i treni potranno viaggiare anche durante la settimana nella parte nord, non danneggiata, della canna ovest. L’aumento della capacità consentirà di spostare il traffico merci dall’asse del Sempione a quello del San Gottardo. Un risultato di grande importanza in vista dell’estate, dato che la linea tra Arona e Stresa sarà completamente chiusa al traffico ferroviario dal 9 giugno all’8 settembre 2024 a causa dei lavori di costruzione del corridoio di quattro metri sulla tratta Domodossola-Milano.

Più treni a Pasqua, sia attraverso la galleria di base che sulla linea panoramica

Il Ticino e l’Italia sono destinazioni particolarmente popolari a Pasqua. Anche quest’anno, tra il giovedì e il lunedì del weekend pasquale le FFS offriranno 49 treni supplementari e un totale di circa 49 000 posti a sedere in più ai viaggiatori sull’asse del San Gottardo. In questi giorni molti dei treni supplementari circoleranno nella galleria di base del San Gottardo: la deviazione di buona parte dei treni merci sull’asse del Sempione creerà capacità aggiuntiva per il traffico viaggiatori sull’asse del San Gottardo.

Per tutti questi collegamenti – consultabili nell’orario online – le FFS consigliano di prenotare il posto a sedere. In particolare la sera del giovedì, la mattina del venerdì e il pomeriggio del lunedì si prevede una domanda molto elevata sui treni che viaggeranno attraverso la galleria di base del San Gottardo. Per motivi di sicurezza, i treni sovraffollati non possono circolare nella galleria. Per tutti i treni che nelle ore di maggior richiesta circoleranno sulla linea panoramica, sono disponibili biglietti risparmio.

I lavori di riparazione procedono secondo i piani

I lavori di riparazione nella galleria di base del San Gottardo procedono secondo i piani. Oltre ai lavori sul binario, sono stati sostituiti i due scambi ad alta velocità presso la stazione multifunzionale di Faido. Le FFS continuano a ritenere di poter riprendere il normale esercizio attraverso la galleria di base a settembre 2024.

Offerte interessanti per i viaggi in Ticino

Chi si reca in Ticino dal 17 gennaio al 17 marzo 2024 può beneficiare di uno sconto del 20% per il pernottamento in hotel selezionati, del viaggio di andata con i mezzi pubblici gratuito dal luogo di residenza in Svizzera (fino all’esaurimento del contingente previsto) e di uno sconto del 50% sul Park & Rail in stazione e sul trasporto bagagli. Dopo aver prenotato l’hotel, l’ospite riceve un codice promozionale da utilizzare per il viaggio gratuito. Ulteriori informazioni sull’offerta congiunta di FFS, RailAway e Ticino Turismo con il supporto dello Switzerland Travel Centre sono disponibili sulla pagina web di Ticino Turismo «Vacanze in Ticino a prezzo speciale» e sul sito delle FFS alla pagina dedicata.

Grazie al Ticino Ticket, inoltre, se si pernotta almeno una notte in Ticino è possibile viaggiare gratuitamente sui mezzi di trasporto pubblici all’interno del Cantone e ricevere sconti in molte strutture per il tempo libero.