Polizia dei trasporti e Sicurezza pubblica si uniscono

La posizione attualmente vacante di comandante sarà unita con quella di responsabile Sicurezza pubblica e d’ora in avanti sarà gestita con funzioni cumulate. Prossimamente la nuova e impegnativa posizione di responsabile Sicurezza pubblica e Polizia dei trasporti sarà messa pubblicamente a concorso.

Polizia dei trasporti e Sicurezza pubblica si uniscono
Polizia dei trasporti e Sicurezza pubblica si uniscono

Negli ultimi anni la sicurezza pubblica è diventata sempre più complessa. Nuove dimensioni e temi di sicurezza transfrontalieri impegnano anche la Polizia dei trasporti FFS (TPO). Le FFS riorganizzano quindi la direzione della TPO: la posizione attualmente vacante di comandante verrà riunita con quella di responsabile Sicurezza pubblica e d’ora in avanti sarà gestita con funzioni cumulate. Ciò consente di ridurre eventuali sovrapposizioni a livello tematico e direttivo.

La Polizia dei trasporti FFS, quale importante pilastro della strategia di sicurezza del Gruppo, viene rafforzata e di conseguenza anche l’intero settore della sicurezza pubblica delle FFS. Quale polizia di sicurezza specializzata, la TPO svolge i propri compiti in ogni parte della Svizzera; lavora in stretta collaborazione e in modo costruttivo con la Polizia cantonale della rispettiva regione, alla quale è subordinata in determinate situazioni straordinarie.

Prossimamente la nuova e impegnativa posizione di responsabile Sicurezza pubblica e Polizia dei trasporti verrà messa pubblicamente a concorso. Le FFS stanno cercando un dirigente apprezzato e con comprovata esperienza nelle cerchia della polizia e della sicurezza pubblica. Non appena il posto sarà occupato, l’attuale responsabile Sicurezza pubblica, Simon Jungo, si concentrerà sulla gestione e l’ulteriore sviluppo di compiti del Gruppo in ambito di sicurezza. Da agosto dello scorso anno il corpo della TPO è diretto ad interim da Anton Emmenegger.

I clienti delle FFS si sentono sicuri

Dal 2012 il settore Sicurezza pubblica delle FFS è costituito dalle tre unità Operation Center Security, Corporate Security e Polizia dei trasporti. È responsabile del mantenimento e del miglioramento continuo del livello di sicurezza per clienti, collaboratori e terzi. Il bilancio degli anni passati è molto positivo per la TPO. Non da ultimo anche grazie alla maggiore presenza sui treni e nelle stazioni – come pure all’aumento da circa 200 a 250 collaboratori – la sensazione di sicurezza è cresciuta dal punto di vista dei clienti: nel 2017 i clienti delle FFS si sentivano più sicuri nell’area della stazione che non in altre zone pubbliche.