Incidente mortale sul lavoro per macchinista SBB Cargo International

In data 6 aprile 2020 in zona Bellinzona-San Paolo si è verificato un tragico infortunio sul lavoro in cui ha perso la vita un macchinista di SBB Cargo International di 62 anni. Questo incidente ha colpito duramente le FFS. Il nostro pensiero va ai familiari e ai colleghi della vittima.

Inizio di una galleria d'immagini

L’incidente è avvenuto durante un cambio di turno. Per ora le dinamiche non sono ancora chiare.

Le indagini della polizia e del pubblico ministero sono ancora in corso. Inoltre gli incidenti gravi nell’ambito dell’esercizio ferroviario sono sistematicamente oggetto d’investigazione da parte degli specialisti tecnici delle FFS. L’azienda ha informato il Servizio svizzero d’inchiesta sulla sicurezza (SISI).

Sven Flore, CEO di SBB Cargo International: «Quello di Bellinzona è il secondo incidente che costa la vita a un nostro collega nell’ultima settimana: queste tragedie colpiscono profondamente sia me che tutte le mie collaboratrici e i miei collaboratori. Esprimiamo le nostre più sentite condoglianze alla famiglia in lutto e auguriamo a parenti e colleghi di trovare la forza necessaria per superare questo difficile momento.»

Insieme agli organi inquirenti, le FFS stanno facendo il possibile per accertare la dinamica di questo tragico incidente ed evitare che si ripeta in futuro. L’incidente ha profondamente colpito tutte le FFS e ci ricorda che la sicurezza è un bene imprescindibile.