Quali sono i primi punti dell’agenda 2019 delle FFS

Dall’affidabilità dell’esercizio, al radicamento regionale, alla trasformazione culturale. In occasione del workshop «gruppo di lavoro quadri di livello alto», la Direzione del Gruppo ha presentato l’agenda 2019. Vi proponiamo un breve video con le principali affermazioni di Andreas Meyer e degli al

Was 2019 zuoberst auf der SBB Agenda steht
Was 2019 zuoberst auf der SBB Agenda steht

Ogni inizio anno circa 60 membri del «gruppo di lavoro quadri di livello alto» si ritirano sulla Griesalp, nell’Oberland bernese, per un workshop di un giorno e mezzo diretto da Andreas Meyer. Il «gruppo di lavoro quadri di livello alto» riflette sull’anno appena trascorso e sui punti chiave del nuovo anno. 

Guardando indietro al 2018, il CEO delle FFS ha evidenziato in particolare un aspetto: l’onere amministrativo non è stato sufficientemente ridotto, le semplificazioni sono ancora troppo poco tangibili. A tale proposito, ha invitato i quadri di livello alto a procedere con coraggio. 

Per la Direzione del Gruppo anche il 2019 dovrà ruotare attorno alla ferrovia forte, insieme ad affidabilità, puntualità e sicurezza. Stando a quanto sottolineato dalla Direzione del Gruppo, occorre mostrare ai clienti l’importanza che per noi rivestono un servizio e una qualità eccellenti. Le FFS devono collegare e tenere unita la Svizzera, ad esempio rendendo possibili numerosi grandi eventi in tutto il Paese. Inoltre, occorre darsi da fare tempestivamente per plasmare il futuro. La base dell’agenda 2019 è costituita dai nove obiettivi del Gruppo.

Su FFS News trovate le più importanti affermazioni in un video e le principali slide.

Principali slide dal workshop dei quadri di livello alto.