Navigation

Uniti per la sicurezza alla stazione di Sion

I padrinati RailFair tra le FFS e le città sono un modello di successo. Attualmente sono circa 225 padrini e madrine che, su base volontaria, pattugliano 17 stazioni svizzere migliorando così il senso di sicurezza e la qualità della sosta dei viaggiatori. Con Sion il partenariato più recente.

Gli adottanti della stazione forniscono ai viaggiatori l'orientamento
Gli adottanti della stazione forniscono ai viaggiatori l'orientamento

Le stazioni sono zone d’incontro. Sono fra i luoghi pubblici più frequentati e talvolta anche teatro di atti di vandalismo, littering e conflitti. Con la loro presenza e il loro intervento, i padrini e le madrine di stazione contribuiscono a far sì che i viaggiatori si sentano sicuri e benvenuti nelle stazioni di tutta la Svizzera. All’inizio di quest’anno, la città di Sion e le FFS hanno stretto una collaborazione con lo scopo di garantire insieme la buona immagine della stazione come porta d’ingresso alla città.

Padrini di stazione cercansi

La città di Sion è alla ricerca di madrine e padrini di stazione che amino il contatto con la gente, conoscano bene la regione e sappiano risolvere i conflitti in modo costruttivo. I volontari pattuglieranno la stazione in coppia in turni di tre ore. Spetta a loro decidere quanti turni fare. Sono possibili al massimo otto interventi al mese. RailFair invita le persone interessate a partecipare senza impegno all’evento informativo che si terrà il 2 aprile alle 18.30 presso l’Espace Création, rue de la Dixence 10, Sion, durante il quale saranno presentati nel dettaglio il programma e gli interventi. Se siete interessati, annunciatevi a railfair@sbb.ch.

Ulteriori informazioni sul programma di prevenzione alla pagina www.ffs.ch/railfair.