Perché sentire il richiamo del mare se c’è Romanshorn?

Un panorama senza eguali. Romanshorn offre tour esplorativi su terra e in acqua. Laura Furrer, collaboratrice FFS, rivela perché resta sempre affascinata da questa città portuale sul lago di Costanza.

Inizio di una galleria d'immagini

Perché Romanshorn?

Sono in tanti a sottovalutare la bellezza di Romanshorn. Ma basta la sua posizione sul lago, con una magnifica vista sulle Prealpi che si estende fino all’Austria e alla Germania, a giustificarne la visita. Naturalmente, per chi la sceglie come meta estiva, il costume è d’obbligo nel bagaglio.
In più, tra un panorama e un tuffo, la città offre anche tante attrazioni. Per gli appassionati di automobili, per esempio, il museo «autobau erlebniswelt» ospita numerosi modelli, tutti straordinari, dai classici d’epoca fino alle auto di Formula 1. Per chi invece preferisce ghiaia e rotaie e ha sempre sognato di far funzionare un apparecchio centrale degli anni Sessanta, l’antica rimessa locomotive «Locorama» regala esperienze uniche alla scoperta del mondo ferroviario.

Inizio di una galleria d'immagini

Che cosa bisogna vedere assolutamente?

Secondo me, non si può tornare da Romanshorn senza aver fatto una passeggiata nel Seepark: il luogo ideale per concedersi una pausa rigenerante nei pressi della stazione e del porto. In questo parco, curato nei minimi dettagli, è possibile godersi un’incantevole vista sul lago seduti su una delle numerose panchine che sorgono negli angoli più rilassanti, nonché ammirare le opere d’arte e le sculture che adornano questa oasi verde.

Inizio di una galleria d'immagini

Cosa offre Romanshorn sul piano gastronomico?

Il mio locale preferito è La Luna: un ristorante pizzeria italiano al 100% che accontenta tutti i gusti. In particolare, raccomando a tutti, vegani e non, di provare la pizza vegana.

Mentre per chi ha voglia di uno spuntino, soprattutto se dolce, consiglio «Das kleine Café» all’interno del Seepark, che nei mesi estivi propone deliziosi dolci fatti in casa e tante altre prelibatezze.

Inizio di una galleria d'immagini

Una dritta in più?

Fare il tour del porto per ammirare magnifiche vedute sulla città e sulle montagne direttamente dal lago! Il tutto accompagnato da storie avvincenti e racconti umoristici del capitano: un’esperienza imperdibile anche per le persone del luogo. I più sportivi possono affittare un pedalò per fare il tour del porto in autonomia.

Inizio di una galleria d'immagini

Laura Furrer, originaria di San Gallo, lavora come assistente clienti presso le FFS. Nel suo tempo libero, oltre allo yoga, alle escursioni, alla lettura e alla passione per i blog, adora recarsi nella sua località preferita sul lago di Costanza, specialmente in estate.

Laura Furrer
Laura Furrer

I suggerimenti sono consigli personali dei collaboratori delle FFS.